Domasquadra2012 2013
Domasquadra2012 2013
Volley

Domar Volley Altamura quarto K.O.

Esce nuovamente sconfitta, per la quarta volta consecutiva, la squadra di mister Paglialunga, stavolta battuta col più netto dei parziali dalla Serapo Gaeta

Nel sesto turno di campionato è la trasferta laziale di Gaeta il palcoscenico in cui la Domar ricerca una svolta ad un inizio di campionato avaro di soddisfazioni, fatta eccezione per l'impresa casalinga contro Potenza di qualche settimana fa.

Mister Bove, ex dell'incontro, squalificato, manda in campo la diagonale composta da Valenti e Beltran, i centrali Miscione e Campanini, i martelli Marino e Ranieri Tenti ed il libero Di Nucci; Paglialunga schiera invece Petronella in cabina di regia, Sette opposto, Maiullari e Incampo in banda, Minenna e Lacalamita al centro e Disabato nel ruolo di libero.

Equilibrio totale nelle prime battute con le due squadre che si inseguono punto a punto, superandosi a vicenda, senza però riuscire a piazzare break decisivi ed arrivano col minimo scarto al primo tempo tecnico, la pausa, però, sembra far più bene a Gaeta che piazza il primo break importante che spinge i suoi fino al 16-10 della seconda sosta tecnica. Scarsa è l'opposizione della Domar anche nella parte finale del primo set ed i biancorossi si arrendono definitivamente lasciando il set con soli 13 punti all'attivo.

Nel secondo set Gaeta, ancora galvanizzata dal primo parziale, parte subito forte costringendo la Domar ad un ritardo pesante già al primo tempo tecnico, 8-4 il punteggio; i biancorossi però sfruttando soprattutto un momento di rilassatezza dei laziali, rientrano fino all'11-9 prima ed al 17 pari, poi, sul più bello però, come spesso è accaduto in questo inizio di stagione, sono vittima di un nuovo allungo dei locali che risulta decisivo e permette loro di conquistare anche il secondo set 25-21. Da segnalare in questo set gli ingressi di Chierico e Lomurno.

Il terzo ed ultimo set si apre con un equilibrio maggiore e con le squadre separate solo da un break al primo tempo tecnico, tra alti e bassi il set prosegue con le due squadre che giocano con un distacco minimo, la Domar riprende per ben due volte i propri avversari subito prima e subito dopo la seconda pausa tecnica, ma a fine set ecco la fotocopia del finale del parziale precedente con il Gaeta in grado di essere più cinico e concreto e di condurre in porto il set per 25-22 conquistando tre punti preziosissimi in ottica salvezza e relegando l'Altamura sempre più al penultimo posto. Sul finire si set rientra Incampo e Cutecchia subentra a Lacalamita.

La Serapo affrontata sabato dai biancorossi è apparsa compatta e concreta, ha meritato la vittoria, nonostante qualche momento di deconcentrazione avesse permesso ai biancorossi di rientrare in gara, specie nel secondo e nel terzo set. Le battute, soprattutto quelle di Beltran, Valenti e Campanini hanno messo in crisi la ricezione ospite.

L'avversario della Domar nonostante ciò sembrava comunque essere alla portata dei biancorossi che per la prima volta dall'inizio dell'anno non si sono trovati di fronte una corazzata, né un ambiente particolarmente caldo sugli spalti, difficile da approcciare. Purtroppo i biancorossi non hanno saputo approfittare a fondo dei cali di concentrazione del Gaeta che avevano permesso in molti frangenti di riportarsi a pari punti ed i rimpianti per una gara che si poteva chiudere con un esito del tutto diverso, sono tanti. Poca incisività in battuta, unita ad altre sbavature qua e là hanno impedito un successo che, viste le concomitanti vittorie anche a sorpresa di Martina e Messina contro Casarano e Casandrino, avrebbe rappresentato ossigeno puro per la Domar. In virtù di questi risultati il treno salvezza è un po' più lontano, ma essendo soltanto alla sesta giornata di campionato, sarebbe prematuro pensare che i biancorossi non possano riacciuffarlo in tempo. Per raggiungerlo però serve una scossa.

La prossima fermata è di quelle importanti: al PalaBaldassarra arriva un Messina capace di perdere punti contro il fanalino di coda Reggio Calabria, ma anche di vincere per 3-0 contro Casandrino fino ad oggi imbattuta (e con zero set subiti), l'imperativo per i biancorossi è quello di voltare immediatamente pagina e tornare a mettere in campo quanto di buono visto nelle gare interne.

Leoni, reazione!

Ilario Ninivaggi
Ufficio Stampa e Comunicazione
Domar Volley Altamura
SERAPO VOLLEY GAETA - DOMAR VOLLEY ALTAMURA 3-0 (25-13, 25-21, 25-22)

SERAPO VOLLEY GAETA: Campanini(7), Ranieri Tenti(10), Valenti(7), Miscione(4), Marino(11), Beltran(16), di Nucci(L), Tari(0). N.e.: De Leo, Durante, Zancla, Giglio. All Bove.
Aces: 7, errori battuta: 13, muri: 7, errori punto: 11.
DOMAR VOLLEY ALTAMURA: Petronella(0), Incampo(2), Lacalamita(2), Sette(13), Minenna(3), Maiullari(5), Diasabato(L),Chierico(1), Lomurno(4), Cutecchia (2). N.e.: Rago(L). All. Paglialunga, 2°all. Cappiello.
Aces:0, errori battuta: 9, muri: 5, errori punto: 11.
  • Murgia Sport Altamura
  • Girone C
  • Volley maschile
  • Serie B1
  • Serapo Gaeta
Altri contenuti a tema
2 Volley Under 19, un altamurano sul tetto del mondo Volley Under 19, un altamurano sul tetto del mondo Piervito Disabato capitano della Nazionale vincitrice del titolo mondiale in Tunisia
Volley, la Marino Altamura promossa in serie D Volley, la Marino Altamura promossa in serie D La squadra guidata da Francesco Denora vince il campionato con due giornate di anticipo
Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Turno di riposo per la Murgia sport. Due successi, invece, per le squadre impegnate in 1^ divisione
Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport In prima divisione la Marino Volley continua a volare
Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Bene, invece, le due squadre di prima divisione
Volley, poker di vittorie per le altamurane Volley, poker di vittorie per le altamurane L’ultimo week-end di campionato del 2014 si chiude con un en plein
Volley, cade solo la Leonessa Volley, cade solo la Leonessa Le ragazze altamurane perdono in casa contro il gioia mentre le tre squadre maschili vincono
Volley, fine settimana da dimenticare per Murgia Sport e Leonessa Volley, fine settimana da dimenticare per Murgia Sport e Leonessa Vincono, invece, le due squadre di prima divisione
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.