Domasquadra2012 2013
Domasquadra2012 2013
Volley

Domar Volley Altamura, niente da fare!

Seconda sconfitta casalinga stagionale contro un Messina cinico nelle fasi finali di secondo e terzo set

Niente da fare, non arriva neanche stavolta il sussulto per i tifosi biancorossi che vedono i propri beniamini arrendersi tra le proprie mura contro i siciliani della Pallavolo Messina.
I giallorossi di mister Rigano scendono in campo col loro sestetto tipo Cannistrà-Quartarone, Saglimbene, Boscaini, Testagrossa, Porcello ed il libero Messana, Paglialunga schiera invece Chierico, Sette, Maiullari, Incampo, Minenna, Lacalamita e Disabato.

La buona partenza della Domar, che si porta subito sul 3-0, è bloccata prontamente dagli ospiti che prima pareggiano (5-5) poi, si portano sull'11-7 che impone mister Paglialunga a chiamare tempo. Il break di quattro punti viene dimezzato in un paio di occasioni ma Boscaini & Co. piazzano l'allungo decisivo nella seconda parte del set quando, dal 16-14 giungono sul 21-14, prima di chiudere in proprio favore il primo set 25-18. Nell'ultima parte del set Lomurno rileva Incampo e resterà sul parquet per tutta la durata dell'incontro.

Parte ben più equilibrato il secondo set con le due compagini ad inseguirsi punto a punto e con la Domar in grado di rispondere ad ogni tentativo di allungo dei giallorossi. Sul 14 pari sono addirittura i murgiani a portarsi avanti fino al 19-16, ma purtroppo devono subire il ritorno dei più esperti siciliani che piazzano ancora una volta un break importante al quale la Domar prova a rispondere, ma non riesce a tenere su la difesa del possibile 24 pari sull'attacco da posto 4 e si arrende per 23-25.

Ancora carica la Domar rientra in campo tentando di spostare l'inerzia del terzo set, a posteriori l'ultimo disputato, andando avanti persino 10-5, il Messina però non perde la calma e, piano piano, rintuzza il divario, annullando due volte il vantaggio biancorosso e portandosi al secondo tempo tecnico con il minimo svantaggio. Al rientro in campo, la squadra dello stretto prova a chiudere la pratica ed ancora una volta una difesa imprecisa permette ai siciliani di conquistare il set ancora 25-23 e prendere l'intera posta in palio.

Il Messina, concreto e determinato, specie nelle fasi calde del match grazie all'esplosività di Cannistrà, i muri di Testagrossa (ben 6 muri punto personali, cui hanno risposto i 5 messi a terra da Minenna) ed una grande compattezza, ha meritato la vittoria che certifica, una volta di più, che lo scivolone di Reggio Calabria è stato solo un episodio, ampiamente alle spalle, tra l'altro.

Nella Domar non è bastata la buona prestazione di capitan Maiullari; purtroppo l'inesperienza ha inciso nelle fasi finale dei set, ed è costata cara ai biancorossi, che nonostante una prestazione migliore di quella messa in campo a Gaeta, non hanno ribaltato il pronostico sfavorevole, rimanendo fermi ancora a due punti in classifica e rinviando ancora l'appuntamento con la svolta che, si auspica, possa giungere al più presto.

Dagli altri campi Martina ha superato in trasferta a Modica il Giarratana, Casandrino e Casarano hanno ripreso la loro marcia vincendo contro Cosenza e Monterotondo, Gaeta ha, un po' a sorpresa, superato in trasferta Genzano, Castellana Grotte infine ha inflitto un 3-0 a Reggio Calabria, ancora fanalino di coda.

Il prossimo incontro a "casa" di Martina, mai violata dai biancorossi, rappresenta una gara proibitiva per la Domar, ma sarà l'ennesima occasione per provare a tirare fuori l'orgoglio e cercare di muovere una classifica che, in questo momento, condanna pesantemente, forse anche più del dovuto, l'Altamura.

Leoni, valiamo di più, dimostriamoglielo!
DOMAR VOLLEY ALTAMURA - PALLAVOLO MESSINA 0-3 (18-25, 23-25, 23-25)

DOMAR VOLLEY ALTAMURA: Disabato(L), Incampo(3), Maiullari(10), Chierico(0), Lacalamita(8), Sette(9), Lomurno(7), Minenna(7), Cutecchia(0). N .e.: Petronella, Rago(2°L). All. Paglialunga, 2° all. Cappiello.
Aces: 2 Errori Battuta: 7 Muri: 10 Errori Punto: 13.
PALLAVOLO MESSINA: Cannistrà(13), Porcello(12), Maccarone(0), Boscaini(10), Messana(L), Quartarone(0), Saglimbene(10), Testarossa(10). N.e: Scimone, Agrillo, D'Andrea M. , D'Andra N. All. Rigano.
Aces: 5 Errori Battuta: 11, Muri:13 Errori Punto: 9.
  • Murgia Sport Altamura
  • Girone C
  • Volley maschile
  • Serie B1
  • Pallavolo Messina
Altri contenuti a tema
Volley, la Marino Altamura promossa in serie D Volley, la Marino Altamura promossa in serie D La squadra guidata da Francesco Denora vince il campionato con due giornate di anticipo
Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Turno di riposo per la Murgia sport. Due successi, invece, per le squadre impegnate in 1^ divisione
Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport In prima divisione la Marino Volley continua a volare
Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Bene, invece, le due squadre di prima divisione
Volley, poker di vittorie per le altamurane Volley, poker di vittorie per le altamurane L’ultimo week-end di campionato del 2014 si chiude con un en plein
Volley, cade solo la Leonessa Volley, cade solo la Leonessa Le ragazze altamurane perdono in casa contro il gioia mentre le tre squadre maschili vincono
Volley, fine settimana da dimenticare per Murgia Sport e Leonessa Volley, fine settimana da dimenticare per Murgia Sport e Leonessa Vincono, invece, le due squadre di prima divisione
Volley, tre vittorie su quattro Volley, tre vittorie su quattro In serie C sorridono Murgia e Sport e Leonessa. In prima divisione vince solo la Marino Volley
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.