Domar Volley - Nicodemo Lauia
Domar Volley - Nicodemo Lauia
Volley

Aurispa più forte, Domar Volley k.o.

Va all’Alessano la gara di andata della semifinale playoff promozione contro i biancorossi altamurani

Davanti a un caldissimo, corretto e rumorosissimo pubblico va in scena gara1 delle semifinali playoff che garantiranno l'ultimo posto disponibile per la serie B1. Ad affrontarsi sono l'Aurispa Alessano e la Domar Volley Altamura, una classica degli ultimi anni del volley pugliese cadetto.

Entrambi i coach possono contare sui loro sestetti tipo, mister Medico parte con la diagonale Orlando, Mazza, i martelli Carrozzo e De Pascalis, i centrali Patitucci e De Pascalis e il libero Bisani, coach Paglialunga risponde schierando Zonno al palleggio, Sette opposto, Gallotta e Maiullari in banda, De Tellis e Cataldi al centro e il libero Disabato.

Le prime battute sono ad appannaggio della formazione di casa che piazza tra sé e gli avversari un break micidiale di 8-3 con cui approda al primo tempo tecnico della partita. La Domar prova a reagire arrivando fino al 13-9, ma sono nuovamente i padroni di casa che macinano punti e, con Mazza sugli scudi, vincono il primo set per 25-16.

La reazione biancorossa non si fa attendere, il secondo set comincia con un grande equilibrio che conduce le due squadre al primo time-out tecnico con il minimo scarto. Il set resta in bilico anche al secondo tempo tecnico e fino al 18-17 quando sono i bianco-azzurri a fare la voce grossa e a piazzare lo stacco decisivo che li porta a vincere il set, complice anche qualche decisione infelice della coppia arbitrale che danneggia l'Altamura nelle fasi finali.

Il terzo parziale inizia con qualche altro errore arbitrale, stavolta a vantaggio dei biancorossi e con la Domar che rincorre l'Aurispa mantenendosi sempre a poca distanza dai rivali. I salentini arrivano a condurre 18-14, ma dopo un time-out discrezionale, i leoni altamurani si rifanno sotto e, grazie ad un Sette davvero in palla, ribaltano la situazione e vincono il terzo set per 25-23.

Il quarto e ultimo set è invece un monologo dei padroni di casa che, come nel primo set partono forte e aumentano gradualmente il proprio vantaggio fino a vincere il set per 25-14 e a condurre per 1-0 nel conto dei match.

L'Aurispa ha disputato la gara perfetta, fatta di bel gioco, con Mazza su tutti, e di grande concentrazione, sospinti da un pubblico che non ha mai smesso di incitare i propri beniamini.

La Domar invece ha sofferto fin troppo le ficcanti battute avversarie in ricezione ed è mancata nei suoi elementi migliori della gara di Lauria. L'unico a disputare una gara davvero sopra le righe è stato l'opposto Sette, autentico trascinatore con 24 punti all'attivo, ma purtroppo non è bastato.

Nota a margine una serie di errori arbitrali che, sebbene non abbiano determinato l'esito negativo della gara, non hanno certo fatto bene allo spettacolo.

Adesso bisognerà pensare immediatamente a gara 2 che i biancorossi disputeranno tra le proprie mura per impedire ai salentini di compiere l'impresa che vorrebbe dire per loro finale e per noi la fine di un sogno.

Leoni, nulla è perduto, riscattiamoci!

Ilario Ninivaggi
Ufficio Stampa e Comunicazione
Domar Volley Altamura
AURISPA ALESSANO - DOMAR VOLLEY ALTAMURA 3-1 (25-16, 25-21, 23-25, 25-14)

AURISPA ALESSANO: Patitucci(7), Carrozzo(17), De Giovanni(9), De Pascalis(5), Orlando(4), Mazza(26), Bisanti(L), Calabrese(1), Avelli(0), Perrone(0). N.e.: Ciardo, Cesari. All. Medico. Aces: 6, errori battuta: 12, muri: 9, errori punto: 12.
DOMAR VOLLEY ALTAMURA: De Tellis(7), Sette(24), Maiullari(6), Gallotta(5), Zonno(3), Cataldi(8), Disabato(L). Schettini(0). N.e.: Cutecchia, Cramarossa, Chierico, Zavoianni. All. Paglialunga, 2° all. Cappiello. Aces: 2, errori battuta: 9, muri: 9, errori punto: 20.
  • Serie B2
  • Murgia Sport Altamura
  • Volley maschile
  • Play off
  • Aurispa Alessano
Altri contenuti a tema
2 Volley Under 19, un altamurano sul tetto del mondo Volley Under 19, un altamurano sul tetto del mondo Piervito Disabato capitano della Nazionale vincitrice del titolo mondiale in Tunisia
Volley, la Marino Altamura promossa in serie D Volley, la Marino Altamura promossa in serie D La squadra guidata da Francesco Denora vince il campionato con due giornate di anticipo
Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Turno di riposo per la Murgia sport. Due successi, invece, per le squadre impegnate in 1^ divisione
Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport In prima divisione la Marino Volley continua a volare
Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Bene, invece, le due squadre di prima divisione
Volley, poker di vittorie per le altamurane Volley, poker di vittorie per le altamurane L’ultimo week-end di campionato del 2014 si chiude con un en plein
Volley, cade solo la Leonessa Volley, cade solo la Leonessa Le ragazze altamurane perdono in casa contro il gioia mentre le tre squadre maschili vincono
Volley, fine settimana da dimenticare per Murgia Sport e Leonessa Volley, fine settimana da dimenticare per Murgia Sport e Leonessa Vincono, invece, le due squadre di prima divisione
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.