michele dileo
michele dileo
Forze dell'Ordine

Un altamurano a Milano Marittima

Il Capitano Michele Dileo alla guida della Compagnia di Cervia

E' di Altamura il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri di Cervia-Milano Marittima. Michele Fiorenzo Dileo, classe 1977, altamurano doc, ha preso possesso del nuovo incarico nei giorni scorsi, accolto dal primo cittadino cervese Massimo Medri (con lui nella foto, a dx).

Un incarico prestigioso, che segna l'ulteriore tappa di una carriera in costante divenire. Sposato e padre di un figlio, in tasca una laurea in Giurisprudenza ed un'accurata conoscenza della lingua inglese, Dileo si è arruolato nell'Arma nel 1997. La Calabria è stata la terra (bella ma difficile) in cui ha affinato le sue capacità e competenze investigative: sino al 1999 è stato alle dipendenze della Compagnia di Roccella Ionica, per poi essere destinato alle stazioni di Gioiosa Ionica e Roggiano Gravina e poi, fino al 2006, alla Compagnia di Petilia Policastro.

Nel 2007, concluso il corso per allievi marescialli, ha fatto parte degli organici della Stazione di San Sosti. Nel 2013, in coda al corso applicativo per ufficiali, la nomina a comandante della Tenenza di Cassano Ionio. Qui si è distinto per le inchieste sul crimine organizzato e la lotta al traffico degli stupefacenti e – tra le tante - anche per quella che consentì di giungere all'individuazione dei presunti responsabili dell'omicidio del piccolo Cocò Iannicelli, a tre anni ucciso dai sicari di 'ndrangheta per essersi trovato col nonno Giuseppe Iannicelli e la compagna di quest'ultimo, Ibtissa Touss, lei pure ammazzata e come gli altri due poi data alle fiamme nella loro auto al termine di una spedizione punitiva che aveva per bersaglio l'uomo e che destò grande commozione per la ferocia dimostrata e stigmatizzata finanche da Papa Francesco, nel corso dell'Angelus del 26 Gennaio di quell'anno, prima della sua visita pastorale proprio a Cassano, nel Giugno del 2014.

Ligio al dovere ed inflessibile sul lavoro, alfiere di un'umanità testimoniata dalla costante collaborazione con la Caritas diocesana, premiato anche per l'impegno profuso nel campo della Protezione Civile, da ultimo per Dileo, nei mesi scorsi, è arrivata la promozione a capitano e l'assegnazione a nuova sede. Adesso è già al lavoro a Cervia. Nel suo bagaglio, tanta Calabria. Nel cuore, da sempre, Altamura e la Puglia
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.