Farmaci antivirali
Farmaci antivirali
Ospedale e sanità

Pillole anti-Covid, prime consegne: due ad Altamura

Una nuova arma per le cure domiciliari e per evitare il peggioramento della malattia

Prime somministrazioni in Puglia della pillola antivirale contro il Covid. Sei sono i pazienti positivi che hanno ricevuto finora il nuovo farmaco antivirale: uno a Bari, due ad Altamura, altri due a Foggia, uno a Ostuni. Tutti sono pazienti fragili contagiati da poco e con sintomi moderati legati alla infezione da Covid 19 che - con la nuova terapia - potranno evitare l'ospedalizzazione. Questa mattina un'altra consegna ad Altamura per un paziente positivo di 50 anni, affetto da obesità e broncopatia acuta, preso in carico dalle Usca (unità speciali di continuità assistenziale) della Asl di Bari.

Dopo il via libera di Aifa (agenzia italiana per il farmaco) avvenuto il 30 dicembre 2021, è partito anche in Puglia – con il primo caso trattato dalla Asl di Bari - l'utilizzo del medicinale Lagevrio (Molnupiravir) indicato per il trattamento di Covid 19 negli adulti che non necessitano di ossigenoterapia supplementare e che sono a maggior rischio di progressione verso forme severe di patologia. La pillola antivirale serve a curare a domicilio i pazienti sintomatici con determinati fattori di rischio.

Questa la procedura: i medici Usca della Asl propongono la terapia candidando il paziente, il centro prescrittore esprime parere e se questo è favorevole la farmacia dell'ospedale Di Venere consegna la pillola anti Covid al domicilio del paziente. La cura prevista durerà 5 giorni con la assunzione per via orale di 4 pillole due volte al giorno. I pazienti candidabili alla terapia devono essere affetti da Covid di recente insorgenza, con sintomi lievi e da poco contagiati. I pazienti vengono poi segnalati ai centri prescrittori attivi sul territorio regionale che danno il via libera finale alla somministrazione: la farmacia ospedaliera provvede poi all'erogazione delle pillole.
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Covid: casi scolastici, cambiano i criteri di gestione Covid: casi scolastici, cambiano i criteri di gestione Come previsto, sono ricominciati anche i tamponi e le quarantene
Covid: ad Altamura sono 3300 le persone "isolate" Covid: ad Altamura sono 3300 le persone "isolate" Il numero più alto finora registrato nelle varie ondate di contagi
Ospedale Murgia: per area Covid tolta la Medicina Ospedale Murgia: per area Covid tolta la Medicina I pazienti ricoverati anche in città lontane. Operatori sanitari delusi
Covid, accordo tra Regione e sindacati medici Covid, accordo tra Regione e sindacati medici Per la gestione delle varie tipologie di casi
Ospedale della Murgia, riorganizzazione in Medicina Ospedale della Murgia, riorganizzazione in Medicina Non ci sono cambiamenti per sale operatorie e per altri reparti
1 Covid: ancora file e lunghe code allo stadio per i tamponi Covid: ancora file e lunghe code allo stadio per i tamponi I dati della Asl per la settimana di Natale
Report Covid scuole Altamura: 2 soli casi prima di Natale Report Covid scuole Altamura: 2 soli casi prima di Natale Anche in terra di Bari diminuiscono le segnalazioni nella settimana dal 20 al 26 dicembre
Covid: per tanti sono feste tra quarantena e tamponi Covid: per tanti sono feste tra quarantena e tamponi I dati dei contagi sono in progressivo aumento
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.