Zona arancione
Zona arancione
Territorio

La Puglia torna in area arancione

Ripartono le attività finora sospese. Ma non tutto riapre

La Puglia torna in area arancione. A partire da oggi e per due settimane, come da ordinanza del ministro Roberto Speranza per il passaggio di fascia di colore.

La differenza più importante, nel passaggio da area rossa ad arancione, è la possibilità per le attività della cura e del benessere della persona (parrucchieri, estetiste, barbieri, ecc.) di poter riaprire al pubblico. Lo stesso vale per esercizi commerciali al dettaglio rimasti chiusi perché operanti in categorie merceologiche non autorizzate all'apertura.

Per quanto riguarda la scuola, invece, finora sono state soprattutto le ordinanze della Regione Puglia a regolamentare la frequenza, con la possibilità di scelta della didattica a distanza (quindi la didattica mista). Impostazione confermata dall'ordinanza di Emiliano.

Queste tutte le disposizioni
Spostamenti

È vietato spostarsi fra regioni, salvo per chi è in possesso della certificazione verde Covid-19 (vaccinazione, guarigione da Covid, tampone negativo)
È vietato circolare dalle 22 alle 5
È vietato spostarsi fuori dal proprio comune
È consentito spostarsi all'interno del comune verso un'abitazione privata, una sola volta al giorno, per massimo due persone, oltre figli minori di 18 anni, persone con disabilità o non autosufficienti
Ristorazione
Ristoranti, gelaterie e pasticcerie sono chiusi. È consentito il servizio a domicilio e, fino alle 22, l'asporto
I bar sono chiusi. È consentito il servizio a domicilio e, fino alle 18, l'asporto
Attività motoria
Lo sport è consentito all'aperto e presso i centri sportivi all'aperto
Altre attività
I negozi sono aperti
I servizi alla persona sono aperti (parrucchieri, barbieri, centri estetici)
Musei, cinema e teatri sono chiusi. Vietate sagre e feste.
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Governo ha deciso su green pass: ecco i casi in cui dal 6 agosto è obbligatorio Governo ha deciso su green pass: ecco i casi in cui dal 6 agosto è obbligatorio Bilancio settimanale di contagi e vaccini ad Altamura
Ospedale della Murgia, dimessi gli ultimi due pazienti Covid Ospedale della Murgia, dimessi gli ultimi due pazienti Covid Dopo quasi nove mesi e 761 ricoveri al Perinei si torna alle attività ordinarie
"Il mio calvario con il Covid, tra luci e ombre della sanità pugliese" "Il mio calvario con il Covid, tra luci e ombre della sanità pugliese" Lettera di un paziente altamurano, ricoverato da quattro mesi per varie complicanze
Bollettino Covid, 7 contagi in una settimana Bollettino Covid, 7 contagi in una settimana Situazione stabile ad Altamura
Covid, continua a migliorare la situazione in terra di Bari Covid, continua a migliorare la situazione in terra di Bari Ad Altamura solo 5 nuovi casi negli ultimi sette giorni
Covid: ad Altamura 11 casi in una settimana Covid: ad Altamura 11 casi in una settimana Il bollettino della Asl sui contagi e sul numero di vaccini
A luglio meno dosi, la vaccinazione rallenta A luglio meno dosi, la vaccinazione rallenta In tutta la Puglia verranno riprogrammati gli "under 50"
Non è Covid-free ma i casi sono ancora in calo Non è Covid-free ma i casi sono ancora in calo Il bollettino settimanale ad Altamura sui contagi e sui vaccini
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.