osvaldo bevilacqua
osvaldo bevilacqua
La città

La città di Altamura di nuovo in tv con "Sereno variabile"

A fine anno andrà in onda la puntata. Oggi iniziate le riprese

A fine anno la città di Altamura, con il suo patrimonio culturale e storico, tornerà in tv nella vetrina di "Sereno Variabile" (Rai 2), la storica trasmissione televisiva dedicata ai viaggi ed alla conoscenza dell'Italia, condotta da Osvaldo Bevilacqua.

In questi giorni, da oggi e soprattutto nel fine settimana, saranno girate le riprese e la troupe sarà in giro per la città. Si conoscono già alcuni dei luoghi che saranno immortalati, soprattutto il patrimonio storico che viene restaurato e riportato alla fruizione pubblica. Tra i volti conosciuti, è coinvolta Maria Moramarco, voce della formazione di musica popolare "Uaragniaun" che di recente ha pubblicato il nuovo lavoro, "Cilla cilla", dedicata alle nenie e alle canzoncine per i bambini, patrimonio musicale appartenente ad un passato ormai lontano.

La puntata è programmata il 29 dicembre, alle ore 18.00. Bevilacqua ha deciso di tornare anche perché la precedente messa in onda ha ottenuto un importante risultato di pubblico.

Previste anche scene da girare in costume, con associazioni e gruppi rievocativi.
  • RAI
Altri contenuti a tema
Quasi un milione di telespettatori per Altamura Quasi un milione di telespettatori per Altamura I dati Auditel della puntata di "Sereno Variabile". Tanti i commenti
Altamura di nuovo in tv con "Sereno variabile" Altamura di nuovo in tv con "Sereno variabile" Sabato 29 dicembre su Rai2
8 A “Sereno Variabile”, Altamura in tutto il suo splendore A “Sereno Variabile”, Altamura in tutto il suo splendore Alle ore 17.00, tutti sintonizzati su Rai 2
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.