Consorzi di bonifica, incontro al Comune
Consorzi di bonifica, incontro al Comune
Territorio

Consorzi di bonifica, mondo agricolo passa alle azioni legali

Istituito un coordinamento tra associazioni e Comuni della Murgia

Il mondo agricolo resta sul piede di guerra per i Consorzi di bonifica. Non basta la sospensione delle cartelle di pagamento per sopire la protesta, le associazioni del settore primario chiedono una riforma di questi enti.

Si è deciso così di passare alle azioni legali e di costituire un coordinamento tra le associazioni ed i Comuni della Murgia.

Nei giorni scorsi è stato fatto il punto della situazione in un incontro presso il Comune di Altamura. L'iniziativa è stata organizzato da Rete dei Municipi Rurali, Movimento Riscatto, Tavolo Verde, LiberiAgricoltori e Altragricoltura ed è stata condivisa dai Comuni di Altamura, Minervino, Santeramo, Poggiorsini, Spinazzola e Gravina, rappresentati dai sindaci Rosa Melodia, Maria Laura Mancini, Fabrizio Baldassarre, Michele Armienti, Michele Patruno e dall'assessore all'agricoltura di Gravina in Puglia, Felice Lafabiana.

Gianni Fabbris coordinatore di Altragricoltura, ha riportato nuovamente i tre obiettivi delle associazioni degli agricoltori. Il primo è la "sospensione immediata di tutte le procedure esecutive ai danni di aziende e cittadini per le cartelle emesse dai consorzi di bonifica e annullamento delle cartelle comprensive dei contributi richiesti, senza che sia stato effettivamente erogato un servizio reale". La sospensione dei pagamenti, infatti, di per sé non comporta in automatico l'annullamento delle pretese ed è proprio questa la richiesta del mondo agricolo.

L'altro punto è la "ridefinizione dei Piani di Classifica in modo da determinare con equità e certezza aree e soggetti coinvolti dalle prestazioni di servizi", quindi la richiesta di "un Piano di Bonifica realistico ed effettivo con l'elenco delle opere pubbliche di bonifica".

Si è costituito il coordinamento legale di associazioni che sosterranno le istanze degli agricoltori composto da Confconsumatori Altamura e Gravina in Puglia, Tavolo verde, Soccorso contadino e liberi professionisti.

I Comuni, come affermato dalla sindaca di Altamura Rosa Melodia, affiancheranno le associazioni di base al tavolo che sarà convocato dall'assessore regionale all'agricoltura Leo Digioia nei prossimi giorni. Dall'incontro è scaturito un documento d'intesa, sottoscritto dai presenti, per avvalorare la sinergia fra comunità ed istituzioni.
  • Agricoltura
  • Consorzio di Bonifica
Altri contenuti a tema
Attività extra-agricole, la Regione stanzia altri 20 milioni Attività extra-agricole, la Regione stanzia altri 20 milioni Per gli investimenti in attività agrituristiche o produzioni complementari all’agricoltura
Agroalimentare, Altamura in quattro distretti del cibo Agroalimentare, Altamura in quattro distretti del cibo Soddisfazione del consigliere regionale Colonna
1 Ordinanza di Emiliano per le attività negli orti Ordinanza di Emiliano per le attività negli orti Gli spostamenti ora sono consentiti
2 Spostamenti nelle campagne per "hobbisti", pressing su Emiliano Spostamenti nelle campagne per "hobbisti", pressing su Emiliano Aumentano le sollecitazioni per consentire questa attività
Zucchine a 3,50 euro al chilo, prezzi triplicati dal campo alla tavola Zucchine a 3,50 euro al chilo, prezzi triplicati dal campo alla tavola Cosa accade nel settore agricolo e commerciale? La denuncia di Coldiretti
L’azienda pugliese Lofrese Legumi diventa Società per azioni L’azienda pugliese Lofrese Legumi diventa Società per azioni Evoluzione societaria per l’azienda in continua espansione
Furti nelle campagne della Murgia Furti nelle campagne della Murgia Rubati trattori e altri mezzi agricoli
Murgia: neve ad aprile, danni all'agricoltura Murgia: neve ad aprile, danni all'agricoltura Coldiretti avanza richiesta di calamità naturale
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.