Educazione alimentare
Educazione alimentare
Territorio

Calo di vendite dei prodotti ortofrutticoli

La C.I.A. di Altamura esprime preoccupazione per i produttori. Il sindaco Mario Stacca invita i cittadini al consumo dei prodotti locali

A partire dal mese di aprile si è diffuso a macchia d'olio un allarmismo riguardante il consumo di prodotti ortofrutticoli. A causare la larga preoccupazione, le notizie sul "batterio Killer", propriamente lo Shiga toxin-producing Escherichia coli, un batterio patogeno che porta infezioni e in alcuni casi anche la morte. L'allarme è stato lanciato dalla Germania, dove si sono registrati episodi di persone colpite da Sindrome emolitica-uremica (Seu) e l'Unione europea, raccomandando massima allerta, ha esortato a rispettare le basilari norme igieniche.

In Italia, il ministro della salute Ferruccio Fazio ha rassicurato l'opinione pubblica dichiarando che " i nostri cibi e le nostre verdure sono sicuri, laviamo sempre i cibi e le mani, dovremmo sempre farlo. Comunque non abbiamo problemi, la nostra sanità è sotto controllo, le nostre strutture sono allertate".

In Altamura si sta registrando il calo di vendita di frutta e verdura. Sui banchi dei mercati i prodotti restano invenduti e la sede locale della CIA (Confederazione Italiana dell'Agricoltura) ha espresso grande preoccupazione per le attività orticole e frutticole della zona.

Il sindaco Mario Stacca, a tal proposito, invita i cittadini al consumo del prodotto locale.

"Faccio mio l'appello rivolto dalla CIA ai consumatori - afferma il sindaco - a riprendere il consumo del prodotto locale, avendo cura di controllare bene l'etichetta di origine e poi di seguire le normali precauzioni igieniche. Gli allarmismi non sono giustificati, considerato che questa problematica sanitaria riguarda Paesi come la Germania mentre è stata completamente esclusa dalle Autorità sanitarie italiane a cui abbiamo l'obbligo di fare riferimento".

"I nostri agricoltori – conclude il primo cittadino – stanno subendo contraccolpi economici seri senza avere alcuna responsabilità e con la beffa che la loro frutta e la loro verdura sono prodotti controllati".
  • Sindaco Mario Stacca
Altri contenuti a tema
Mario Stacca e l’onestà intellettuale di Giacinto Forte Mario Stacca e l’onestà intellettuale di Giacinto Forte Tutti i progetti avviati appartengono alla vecchia amministrazione
San Michele e il silenzio della soprintendenza San Michele e il silenzio della soprintendenza Stacca: "I lavori mai autorizzati nonostante le tante riunioni"
Una buonuscita di 17 mila euro per l'ex sindaco Stacca Una buonuscita di 17 mila euro per l'ex sindaco Stacca L'indennità di fine mandato adeguata agli anni in carica
Il sindaco Stacca si è dimesso Il sindaco Stacca si è dimesso Si conclude un'esperienza amministrativa durata dieci anni. E sulle Regionali il sindaco prende tempo
Regionali, Stacca: "Non ho ancora deciso se candidarmi" Regionali, Stacca: "Non ho ancora deciso se candidarmi" Il primo cittadino conferma lo stallo nel centrodestra
Decaro al Viminale: "Attentato di Altamura poteva essere una strage" Decaro al Viminale: "Attentato di Altamura poteva essere una strage" Nunziante: "Fiduciosi sulle indagini"
Emergenza criminalità, il Prefetto convoca il comitato per l'ordine e la sicurezza Emergenza criminalità, il Prefetto convoca il comitato per l'ordine e la sicurezza Stacca: "Più presenza delle forze dell'ordine sul territorio"
Emergenza meteo, Palazzo di Città rassicura: "Tutto sotto controllo" Emergenza meteo, Palazzo di Città rassicura: "Tutto sotto controllo" Scuole chiuse lunedì in caso di neve. Allerta per le masserie
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.