Scuola
Scuola
La città

Approvato il nuovo piano di edilizia scolastica

Ancora fondi per Altamura

"La Sezione Istruzione e Università ha approvato il nuovo Piano Regionale Triennale di edilizia scolastica 2018-2020 e le relative graduatorie. Si tratta di uno strumento fondamentale per l'individuazione e il finanziamento degli interventi da effettuare sul patrimonio immobiliare degli istituti scolastici pugliesi", fa sapere l'assessore all'Istruzione, alla Formazione e al Lavoro della Regione Puglia Sebastiano Leo.

"Nel mese di Aprile abbiamo pubblicato l'Avviso Pubblico per l'acquisizione e la selezione delle proposte progettuali per la formazione della graduatoria. È stato possibile presentare le domande di partecipazione entro il 3 luglio ultimo scorso. Tra aprile e luglio – continua l'assessore – abbiamo dato vita ad una serie di incontri con l'ANCI, con i Sindaci e con le strutture tecniche dei Comuni pugliesi per favorire la più ampia e corretta partecipazione al bando. Sono pertanto pervenute 651 istanze che sono state valutate, in appena un mese di tempo, dagli uffici competenti per arrivare oggi alla pubblicazione della graduatoria. Un plauso va certamente alla Sezione Istruzione e Università, diretta dall'arch. Lamacchia, per la celerità e la qualità del lavoro svolto: con il Piano Triennale – conclude Leo – abbiamo praticamente censito il fabbisogno strutturale della scuola pugliese che finanzieremo secondo i criteri prestabiliti, in ordine di graduatoria e secondo le risorse man mano disponibili".

Il progetto presentato dal Comune di Altamura per la realizzazione di un nuovo istituto comprensivo nel quartiere Trentacapilli, si è classificato al terzo posto (a pari merito con un progetto della Provincia di Taranto per una scuola a Crispiano) tra gli interventi di nuova costruzione. Il polo dell'infanzia (nella medesima area comunale di quasi 25.000 metri quadrati consentirà la realizzazione di un polo scolastico nel popoloso quartiere di Trentacapilli, con servizi e strutture per i bambini e ragazzini da 0 a 13 anni.

Complessivamente sono state presentate 651 istanze, che rappresentano il fabbisogno complessivo in materia di edilizia scolastica in Puglia. Per il momento, la Regione ha messo a disposizione circa 200 milioni di euro derivanti da trasferimenti statali e dai fondi POR Puglia 2014/2020, ma la dotazione finanziaria è destinata ad essere ulteriormente incrementata nei prossimi mesi.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.