leonessa volley
leonessa volley
Volley

Leonessa Volley Altamura, si chiude con una sconfitta il girone di andata

Le biancorosse battute ad Acquaviva per 3-1

Si chiude con una brutta sconfitta il girone di andata per la Clemente Dibenedetto Leonessa Altamura. Le ragazze di Claudio Marchisio, prive di Enza Ragone, sono state battute ad Acquaviva per 3-1. Uno stop giunto in coda ad una gara in cui le biancorosse hanno accusato troppe battute a vuoto, che hanno finito col vanificare anche i momenti caratterizzati da belle trame di gioco. Perso male il primo set (25-18), le altamurane hanno restituito alle avversarie la cortesia nel secondo parziale, vinto da Facendola e compagne con lo stesso punteggio. Nel terzo e nel quarto set, la gara è stata combattuta e sostanzialmente equilibrata, ma le padrone di casa, grazie a qualche disattenzione di troppo delle giocatrici altamurane sono riuscite ad imporsi per 25-22 e per 25-23. Claudio Marchisio, è amareggiato per non aver raccolto punti neanche in questa trasferta: "Purtroppo abbiamo commesso errori evitabili che ci hanno condizionato – spiega l'allenatore altamurano –. E, ci hanno condizionato anche alcune scelte sbagliate delle ragazze. Proprio non possiamo essere soddisfatti della prestazione. In settimana dobbiamo recuperare concentrazione, perché se non invertiamo la rotta, salvarsi sarà dura, anche se abbiamo chiuso il girone di andata con un punto di vantaggio sulla zona retrocessione". Le leonesse torneranno in campo sabato 16 Gennaio, quando alle 19.00, al PalaBaldassarra riceveranno la visita dello Skilo San Pietro Vernotico, quarta forza del campionato. Compagine che attraversa, diversamente dalla squadra altamurana, un ottimo periodo di forma.

Ufficio Stampa
Clemente Dibenedetto
Leonessa Volley
Altamura
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.