leonessa volley
leonessa volley
Volley

Leonessa Altamura sconfitta dalla Benevento Volley

Un incidente ha coinvolto le biancorosse prima della partita

Cedendo in quattro set, la Clemente Dibenedetto Leonessa Altamura ha subito a Benevento la quarta sconfitta consecutiva. Una battuta d'arresto giunta in coda ad una gara comunque ben giocata dalle ragazze di Claudio Marchisio , ma che decreta il ritorno delle biancorosse in piena zona retrocessione. La trasferta campana è cominciata nel peggiore dei modi, dato che lungo la strada statale "Bradanica", il pulmino che trasportava le ragazze e il tecnico è rimasto coinvolto in un incidente, finendo fuori strada. Silvia Marchisio e compagne se la sono cavata con qualche livido e tanta paura, ma appena sono state raggiunte dai soccorsi, hanno preteso di riprendere il trasferimento verso la città campana, per scendere regolarmente in campo.
Il primo set, complice lo stress per il viaggio, mai così travagliato, è scivolato via facile preda del Benevento volley (apparsa comunque compagine di buona levatura), che ha chiuso i conti sul 25-19. Le biancorosse hanno acusato il colpo e in apertura del secondo set le campane sono scappate subito via, portandosi avanti di 8 punti. La reazione delle leonesse, trascinate da Enza Ragone (quasi incontenibile, miglior realizzatrice altamurana con 28 punti), è arrivata puntuale e, dopo un'esaltante rimonta il parziale è stato incamerato dalla biancorosse per 26-28. Anche nel terzo set, il copione è stato uguale: fuga inziale delle beneventane e rimonta incontenibile delle baresi, che però questa volta, si sono fermate sul più bello: due set point (non consecutivi) non concretizzati, hanno permesso alle padrone di casa di imporsi per 29-27.
Anche nel quarto set, il canovaccio della gara è stato simile: dopo la fuga delle padrone di casa e la rimonta delle altamurane il set si è risolto allo sprint. Sul 22-22 la differenza l'ha fatta sostanzialmente l'esperienza maggiore delle campane, che sfruttando qualche ingenuità delle leonesse hanno chiuso 25-22. "Una sconfitta amara – ha spiegato Vita Simone, tecnico responsabile del settore giovanile della Leonessa –, che ha chiuso una giornata da incubo. Di fronte a quello che poteva succedere tutto passa in secondo piano, anche il fatto che siamo tornate in zona retrocessione. La prestazione delle ragazze è stata comunque confortante, in crescita anche rispetto alla partita contro il Napoli. Adesso che ci siamo lasciate alle spalle questo ciclo terribile, se manteniamo questi standard di rendimento dovremmo riuscire a risalire in una zona più tranquilla". La Leonessa Altamura tornerà in campo sabato sera, quando alle 19.00 al PalaBaldassarra, sarà ospite l'ASCI Potenza, che in classifica sopravanza le biancorosse di soli due punti. Domenica poi, sempre il PalaBaldassarra sarà teatro di "Solidarietà … in gioco", la tradizionale Festa di Natale della società altamurana, indirizzata ai bambini del settore giovanile e ai ragazzi meno fortunati. L'inizio è fissato per le 18.30.
Ufficio Stampa Leonessa Volley
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.