Incontro sul Wi-Fi nelle aree rurali
Incontro sul Wi-Fi nelle aree rurali
Territorio

Wi-Fi nelle aree rurali per promuovere l'Alta Murgia

Presentato il protocollo d'intesa ad Altamura

Il Parco nazionale dell'Alta Murgia svilupperà un progetto per l'infrastrutturazione immateriale Wi-Fi nelle aree rurali. Ad Altamura è stato presentato il protocollo d'intesa con i Ministeri dello sviluppo economico (Mise) e dei beni culturali (Mibac), con la Regione e il Polo museale della Puglia.

Gli obiettivi sono la diffusione di connettività Wi-Fi e lo sviluppo di piattaforme intelligenti sul territorio, per l'attuazione di misure sperimentali e di buone pratiche di valorizzazione del patrimonio naturale e culturale. L'iniziativa, già sottoscritta l'anno scorso, è stata illustrata in un incontro che si è tenuto presso il Palazzo dell'Acquedotto ad Altamura. Sono intervenuti il sottosegretario del Mibac Gianluca Vacca, il consigliere giuridico del ministro Luigi Di Maio, Marco Bellezza, il vice presidente e il direttore del Parco Cesare Troia e Domenico Nicoletti, la direttrice generale del Polo Museale Mariastella Margozzi, la sindaca Rosa Melodia. Presenti anche le parlamentari Angela Masi, Assuntela Messina e Angela Bruna Piarulli e il consigliere regionale Enzo Colonna nonché i rappresentanti delle aziende e dei Gal - Gruppi di azione locale che sono partner del progetto.

"Aprire" le aree rurali alla tecnologia è uno degli scopi del Patto ambientale del Parco dell'Alta Murgia di cui fanno parte 13 Comuni. "Una nuova sfida culturale per l'area murgiana per esaltare valori e contenuti del capitale naturale e culturale", così viene presentata questo programma.

In sostanza si tratta della creazione di nuovi servizi digitali nell'ambito del turismo in grado di facilitare l'accesso di cittadini e visitatori al patrimonio artistico, naturale e culturale, attraverso
la diffusione di piattaforme intelligenti al servizio del turista sul territorio nazionale (progetto "Italia Wi-fi") ed è ritenuta un'esigenza per il Parco che vuole garantire una diffusa ed efficace copertura, estesa ai siti Unesco Castel del Monte, Alberobello e Matera, in cooperazione con i partner istituzionali e privati e con l'Agenzia per l'Italia Digitale.

Bisogna passare alla fase attuativa ed esecutiva, i tempi sono sempre più lunghi di quelli programmati sulle carte. Il treno di Matera2019 capitale europea della cultura, nel frattempo, è già andato. Quindi occorre lavorare per rendere l'area protetta murgiana capace di creare un'autonoma attrattività, puntando proprio sul carattere prevalentemente rurale che la rende un Parco unico nello scenario nazionale.

(o.br.)
  • Parco Nazionale dell'Alta Murgia
  • Turismo
  • Servizio Wi-Fi
Altri contenuti a tema
Le eccellenze casearie dell’Alta Murgia in mostra a Cheese 2019 Le eccellenze casearie dell’Alta Murgia in mostra a Cheese 2019 Alla fiera del formaggio di Bra (Cuneo)
Cinghiali: un piano in cinque azioni del Parco dell'Alta Murgia Cinghiali: un piano in cinque azioni del Parco dell'Alta Murgia Con Anci, Federparchi, Ispra e Conferenza Stato Regioni per affrontare il problema degli ungulati
Lupi e cinghiali nel Parco, Coldiretti chiede interventi a tutela di agricoltori e allevatori Lupi e cinghiali nel Parco, Coldiretti chiede interventi a tutela di agricoltori e allevatori Incontro con il nuovo presidente Tarantini
Cambiamenti climatici: 3,8 milioni di euro per il Parco della Murgia Cambiamenti climatici: 3,8 milioni di euro per il Parco della Murgia Il Ministero dell’ambiente affida ai parchi nazionali le risorse per la mitigazione e l’adattamento
Parco dell'Alta Murgia, riprendono le esercitazioni a fuoco Parco dell'Alta Murgia, riprendono le esercitazioni a fuoco Il nuovo presidente Tarantini promette un intervento
Francesco Tarantini si insedia alla guida del Parco dell'Alta Murgia Francesco Tarantini si insedia alla guida del Parco dell'Alta Murgia Al via il mandato del terzo presidente dell'Ente
Incendi: s.o.s. dal territorio dell'Alta Murgia Incendi: s.o.s. dal territorio dell'Alta Murgia Troppi episodi, quasi tutti di natura dolosa. Tanti danni al patrimonio boschivo e al mondo agricolo
Alta Murgia, un'intera giornata di incendi Alta Murgia, un'intera giornata di incendi Nella zona di "Parisi" ad Altamura
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.