Giovani
Giovani
Bandi e concorsi

"Ritorno al futuro", finanziati altri 5 milioni di euro

Il bando rettificato sarà pubblicato oggi sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia. Prorogato al 19 agosto il termine di presentazione delle domande

La Regione Puglia, con Determina Dirigenziale 1369 del 4 luglio, ha rettificato il bando "Ritorno al Futuro", che permette ai giovani laureati di formarsi e di specializzarsi in Puglia, in Italia e all'estero. Questo in seguito alle numerose sollecitazioni dei giovani interessati a partecipare all'avviso pubblico. E' stato prorogato al 19 agosto 2011 il termine di scadenza del bando. Inoltre si dà la possibilità di partecipare anche a coloro i cui Master risultino già avviati. Sono state precisate le procedure di presentazione della documentazione per coloro che si iscrivono ai Master universitari ed aumentato il finanziamento complessivo per il bando con ulteriori 5 milioni di euro.

L'avviso rettificato sarà pubblicato oggi, 7 luglio, sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia.

Si è proceduto, infine, allo scorrimento della graduatoria di quanti abbiano partecipato al vecchio bando n. 18/2009 e risultino "ammessi con riserva" con un impegno finanziario di circa 5 milioni tra i soggetti inseriti nelle macroaree Economico-Giuridico e Umanistica.
  • Ritorno al futuro 2011
Altri contenuti a tema
Ritorno al Futuro, la graduatoria definitiva Ritorno al Futuro, la graduatoria definitiva 1769 i giovani vincitori della borsa di studio
«Ci sono talenti meno uguali di altri?» «Ci sono talenti meno uguali di altri?» Una petizione per modificare i criteri di ammissibilità al bando “Ritorno al futuro”
Al via la quarta edizione di "Ritorno al futuro" Al via la quarta edizione di "Ritorno al futuro" L'atteso bando regionale che permette ai giovani di formarsi in Puglia, in Italia e all'estero
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.