supermercato
supermercato
Cronaca

Rapina in un supermercato

Il ladro era armato di pistola

Rapina in un discount localizzato nella periferia di Altamura. Il fatto è avvenuto la mattina dello scorso 23 dicembre. Il supermercato era abbastanza affollato a quell'ora. Ad entrare nel negozio, solo uno dei due ladri, armato di pistola e con il capo coperto da un passamontagna, secondo le testimonianze dei presenti. L'altro era in macchina, in attesa del complice.
Due le casse che sarebbero state svaligiate. I ladri sono riusciti a fuggire portandosi dietro il bottino. Paura e terrore tra i dipendenti e gli acquirenti del punto vendita.
  • Supermercato
  • Ladri
  • Complice
  • Discount
  • Acquirenti
Altri contenuti a tema
7 Furti nella notte: emergono altri dettagli Furti nella notte: emergono altri dettagli Due i furti messi a segno. Indagano i Carabinieri
Arrestati giovani ladri di veicoli Arrestati giovani ladri di veicoli Bloccati dai carabinieri in flagranza di reato
Tentano di rubare ciclomotori, tre arresti Tentano di rubare ciclomotori, tre arresti I ladri si aggiravano presso un deposito di veicoli rottamati in via Corato
Arrestati due altamurani Arrestati due altamurani Avevano venduto ad un negoziante gioielli rubati
Colti in flagrante mentre tentavano di rubare una giacca Colti in flagrante mentre tentavano di rubare una giacca Il fatto è avvenuto in un negozio situato nel centro cittadino
Rapinata la nota azienda di salotti Nicoline Rapinata la nota azienda di salotti Nicoline Portati via circa 5.000 euro
La serie di rapine inaugurata a dicembre sembra non avere tregua La serie di rapine inaugurata a dicembre sembra non avere tregua Il Sindaco: «Da parte delle forze dell’ordine la guardia resta alta»
Ancora rapine in città Ancora rapine in città Assaltata poche ore fa una banca
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.