Rapina
Rapina
Cronaca

Colti in flagrante mentre tentavano di rubare una giacca

Il fatto è avvenuto in un negozio situato nel centro cittadino

Colti in flagrante mentre tentavano di rubare una giacca. Il fatto è avvenuto sabato sera, alle ore 19.00 circa, presso un negozio gestito da un commerciante 35enne di origine cinese. Colpevoli due 20enni di cittadinanza albanese, denunciati dai Carabinieri della locale Compagnia per furto in concorso.

I due giovani, introdottisi nel negozio con la scusa di voler fare degli acquisti, hanno cercato di distrarre il commerciante per agire indisturbati. Mentre uno dei due era intento a provare la giacca con l'intenzione di rubarla, l'altro, parlando con il commerciante, è riuscito ad allontanarlo dall'ingresso del locale. Approfittando del "vuoto" creato dal complice, il finto acquirente si è dato alla fuga con indosso il capo, mentre l'altro, accortosi della compiuta "missione", ha tentato di seguirlo, ma senza successo, perché il negoziante è riuscito a bloccarlo.

Lo stesso ha subito allertato col suo cellulare il 112. Immediato l'intervento dei militari di una "gazzella" del Nucleo Radiomobile, che hanno preso in consegna il giovane accompagnandolo in caserma per ulteriori approfondimenti.

Le ricerche del complice avviate dai militari hanno indotto quest'ultimo a presentarsi spontaneamente in caserma, dove la giacca sottratta è stata restituita.

Secondo quanto appreso dai Carabinieri, il giovane fuggito con la giacca aveva immediatamente insospettito il commerciante, poiché era giunto in negozio senza indossare alcun capo pesante, nonostante le rigide condizioni climatiche. Lo stesso, inoltre, era stato notato dal negoziante durante la mattinata, quando aveva avuto modo di scegliere il suo "acquisto".

  • Furto
  • Ladri
  • Complice
  • Forze dell'ordine
  • Negozio
Altri contenuti a tema
Stazione carburanti assaltata nella notte dai banditi Stazione carburanti assaltata nella notte dai banditi Strada sbarrata per impedire l'intervento dei Carabinieri
1 Due assistenti capo di Polizia Penitenziaria agli arresti domiciliari: uno è di Altamura Due assistenti capo di Polizia Penitenziaria agli arresti domiciliari: uno è di Altamura Sono ritenuti responsabili in concorso di peculato e di falsità ideologica continuati
Denunciato imprenditore per gestione illecita di rifiuti Denunciato imprenditore per gestione illecita di rifiuti Sequestrato un container diretto in Giordania contenente residui della lavorazione dei divani
23enne pugliese individuato e denunciato dai Carabinieri di Matera 23enne pugliese individuato e denunciato dai Carabinieri di Matera Responsabile di tentato furto aggravato ai danni di un cittadino di Grottole
6 Deposito della droga scoperto nel Parco Deposito della droga scoperto nel Parco L'operazione dei Carabinieri forestali
1 Tragedia a San Colombano al Lambro: muore 33enne altamurano Tragedia a San Colombano al Lambro: muore 33enne altamurano In corso le indagini dei carabinieri della Compagnia di San Donato
1 Due altamurani in arresto per spaccio di cocaina Due altamurani in arresto per spaccio di cocaina Operazione conseguita con successo dai Carabinieri della Compagnia di Altamura
7 Furti nella notte: emergono altri dettagli Furti nella notte: emergono altri dettagli Due i furti messi a segno. Indagano i Carabinieri
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.