Don Tonino bello
Don Tonino bello
Religioni

Il coraggio di Don Tonino raccontato ai ragazzi

Un musicol dedicato al prete dei poveri

Una lezione di vita in musica. Uno spettacolo rivolto ai giovani della Diocesi e dedicato all'opera di Don Tonino Bello, il parroco degli ultimi. Protagonisti i giovani della parrocchia del SS. Rosario di Pompei.

Come sottolineato dalla Diocesi nel 2003, decennale della morte di don Tonino, il settore giovani di Azione Cattolica di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, volle proporre alle nuove generazioni che non hanno conosciuto di persona il Vescovo, il racconto della sua vita attraverso la pluralità di linguaggi in cui si articola il musical: parole, immagini, musica, danza.
Da questa idea i giovani della parrocchia SS. Rosario di Pompei hanno tratto spunto per il musical "Il coraggio di sognare" una cavalcata di quasi due ore per raccontare le tappe più importanti della viat di Don Tonino: dalla vocazione ai primi passi da sacerdote sino alla presidenza della Pax Christi. Un racconto semplice, puro e arricchito solo dalle emozioni dei protagonisti che per tutto lo spettacolo hanno tenuto incollati alla sedie le centinaia di persone presenti nella piazza dedicata proprio a Don Tonino.

E tra un sketch e l'altro, in piazza risuonano le parole del vescovo di Molfetta nelle lettere inviate ai giovani: "Non abbiate paura, non preoccupatevi! Se voi lo volete, se avete un briciolo di speranza e una grande passione per gli anni che avete. Cambierete il mondo e non lo lascerete cambiare agli altri. Vivete la vita che state vivendo con una forte passione. Non recintatevi dentro di voi circoscrivendo la vostra vita in piccoli ambiti egoistici, invidiosi, incapaci di aprirsi agli altri. Appassionatevi alla vita perché è dolcissima. Mordete la vita".

E ancora un messaggio rivolto ai poveri: l'esortazione a conservare la dignità, a non svendersi per un piatto di lenticchie e a non vivere da ultimi ma da linfa di un mondo nuovo.

Parole che hanno emozionato i presenti in piazza tra cui il vescovo Monsignor Giovanni Ricchiuti che da successore di Don Tonino alla guida della Pax Christi ha esortato i giovani a mantenere vivo il ricordo del grande sacerdote e soprattutto a perseguire il bene predicato dallo stesso Don Tonino.
11 fotoIl coraggio di sognare
IMG BURSTIMGIMGIMGIMGIMG LLIMGIMG LLIMGIMGIMG
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.