Ospedale Miulli, dimesso il primo guarito
Ospedale Miulli, dimesso il primo guarito
Ospedale e sanità

Due pazienti guariti all'ospedale "Miulli"

Piccola festa all'uscita da parte degli operatori sanitari

Oggi sono stati dimessi i primi due pazienti, rispettivamente di 61 e 71 anni, dall'ospedale ''F. Miulli'' di Acquaviva delle Fonti, ospedale 'Covid' dell'area murgiana. Entrambi sono stati tra i primi ad essere ricoverati e dopo 14 giorni hanno potuto lasciare la struttura e ricongiungersi ai propri cari. Il "Miulli" non ha reso noto dove vivono i due guariti.

Al loro ingresso recavano segni di polmonite nella radiografia del torace, dunque sono stati attuati i protocolli terapeutici attualmente in uso per tale patologia. Solo per uno di essi si è resa necessaria la somministrazione di ossigeno tramite maschera 'reservoir', poi si è accertato un miglioramento clinico.

Come fa sapere l'ente ospedaliero ecclesiastico (governato dalla diocesi di Altamura, Gravina e Acquaviva delle Fonti), i due pazienti erano giunti in ospedale con il morale molto basso e timorosi dell'evoluzione della malattia. La lontananza dai familiari e il senso di solitudine provato è stato combattuto anche grazie al rapporto umano con il personale medico e infermieristico del ''Miulli'' che i pazienti hanno poi ringraziato calorosamente nel momento delle dimissioni. Oggi sono stati eseguiti i tamponi, risultati negativi, e entrambi possono tornare alla loro quotidianità.
  • Miulli
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Coronavirus: la Puglia verso "contagi zero" Coronavirus: la Puglia verso "contagi zero" Oggi solo due positivi su oltre 2000 tamponi
Buoni spesa, si possono presentare le domande Buoni spesa, si possono presentare le domande Sul portale del Comune riaperta la piattaforma telematica
Il Comune a caccia di risparmi, rinegoziato il mutuo Il Comune a caccia di risparmi, rinegoziato il mutuo Oggi seconda seduta del consiglio comunale
Coronavirus: distretto Murgia, unità speciale al lavoro Coronavirus: distretto Murgia, unità speciale al lavoro Per il monitoraggio dei pazienti domiciliati e di possibili sospetti
Turismo, tutto azzerato e grande incertezza Turismo, tutto azzerato e grande incertezza Nessuna prenotazione. I dati importanti del 2019 sono solo un ricordo
3 Coronavirus: nel distretto di Altamura parte l'unità speciale Coronavirus: nel distretto di Altamura parte l'unità speciale Per il monitoraggio delle persone in isolamento domiciliare
Le misure di sostegno all'economia in difficoltà Le misure di sostegno all'economia in difficoltà Il Comune interviene sulla Tari e sulla Tosap e con altri provvedimenti. Ecco l'elenco
2 Coronavirus: bollettino sanitario, tutti guariti Coronavirus: bollettino sanitario, tutti guariti Nessuno in ospedale o in isolamento domiciliare
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.