Stormo Aeronautica di Gioia del Colle
Stormo Aeronautica di Gioia del Colle
Cronaca

Due caccia partiti da Gioia del Colle intercettano un velivolo

All'altezza di Altamura. L'ultraleggero aveva perso i contatti con torri controllo

Questa mattina due caccia intercettori Eurofighter del 36° Stormo di Gioia del Colle, già in volo per una missione di trasferimento sull'aeroporto militare di Grosseto per effettuare nel pomeriggio un sorvolo sull'autodromo del Mugello in occasione del GP della Toscana Ferrari 1000, sono intervenuti per identificare un velivolo ultraleggero Eurostar che aveva perso il contatto radio con gli enti nazionali del traffico aereo civile.

L'ordine di rimodulazione operativa della missione è stato dato dall'IT-AOC, articolazione del Comando Operazioni Aerospaziali di Poggio Renatico (FE) responsabile della sorveglianza e del controllo dello spazio aereo nazionale.

Una volta raggiunto il velivolo all'altezza di Altamura, grazie alle coordinate e alle informazioni fornite dal personale "guida caccia" a terra, è stata effettuata la prevista procedura di "visual identification" (VID) per accertare che non vi fossero condizioni di emergenza o di minaccia alla sicurezza. Dopo aver effettuato tutte le verifiche necessarie con gli enti del controllo del traffico aereo e ripristinati i contatti radio, i caccia hanno proseguito il volo verso aeroporto militare di Grosseto, sede del 4° Stormo dell'Aeronautica Militare. L'ultraleggero Eurostar, invece, ha proseguito il volo verso Padova, dove era diretto così come da piano di volo.

Il complesso sistema di difesa mediante il quale l'Aeronautica Militare assicura, senza soluzione di continuità, la sorveglianza dello spazio aereo nazionale è integrato, anche in tempo di pace, con quello degli altri paesi appartenenti alla NATO. L'ordine di decollo immediato - in gergo tecnico "scramble" - o come in questo caso di intervento di velivoli già in volo, viene impartito dal CAOC (Combined Air Operation Centre) di Torrejon (Spagna), l'ente della NATO responsabile del servizio di sorveglianza dello spazio aereo nell'area, che integra le capacità di sorveglianza e controllo del 11° gruppo D.A.M.I. e 22° Gruppo radar.

L'Air Operation Centre (AOC) nazionale svolge compiti fondamentali nell'organizzazione del servizio di difesa aerea ed effettua una costante attività di supervisione sul corretto funzionamento del dispositivo. Qualora si presenti una minaccia non militare allo spazio aereo italiano, l'IT-AOC riprende il comando dei velivoli intercettori affidati alla NATO, per la successiva azione di contrasto. Ciò avviene, ad esempio, quando un velivolo civile in transito nello spazio aereo nazionale evidenzi una condotta anomala e, quindi, potenzialmente pericolosa per la sicurezza, oppure qualora necessiti di supporto aereo per problemi tecnici che ne compromettano la sicurezza del volo, come nel caso odierno, dovuto alla perdita di comunicazioni radio.

Il 36° Stormo Caccia, che dipende dal Comando Squadra Aerea per il tramite del Comando Forze da Combattimento, è uno degli Stormi della difesa aerea dell'Aeronautica Militare che assicura la sorveglianza dello spazio aereo nazionale 365 giorni all'anno, 24 ore su 24, con un sistema di difesa integrato, fin dal tempo di pace, con quello degli altri paesi appartenenti alla NATO.
  • Sicurezza
Altri contenuti a tema
Sicurezza negli ambienti di lavoro, a breve partono i controlli Sicurezza negli ambienti di lavoro, a breve partono i controlli Coordina la Prefettura. Verifiche sull'osservanza dei protocolli anti-Covid
2 Sicurezza ad Altamura, intensificati i controlli Sicurezza ad Altamura, intensificati i controlli Pattugliamenti e posti di blocco per prevenire e reprimere i reati
Sicurezza ad Altamura, incontri in Prefettura Sicurezza ad Altamura, incontri in Prefettura Dopo l'allarme per i furti, soprattutto a Parco San Giuliano e altre zone di periferia
Furti d'auto, allarme dai quartieri periferici Furti d'auto, allarme dai quartieri periferici Seconda assemblea a "Parco San Giuliano"
Scuole, saranno installate nuove telecamere Scuole, saranno installate nuove telecamere Per la prevenzione allo spaccio di sostanze stupefacenti
Manovre di disostruzione pediatrica, l'importanza di conoscere Manovre di disostruzione pediatrica, l'importanza di conoscere Possono essere fondamentali per salvare la vita al neonato o al bambino
2 Rinforzi per la Compagnia di Altamura, arrivati 5 Carabinieri Rinforzi per la Compagnia di Altamura, arrivati 5 Carabinieri L'annuncio dell'on. Sasso della Lega. In servizio ad Altamura, Gravina e Santeramo
Chiuso un accesso a Trentacapilli, protestano cittadini e attività economiche Chiuso un accesso a Trentacapilli, protestano cittadini e attività economiche Provvedimento adottato per ragioni di sicurezza stradale
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.