Vino
Vino
Economia

Dopo due anni la Puglia torna al Vinitaly

Un settore trainante per la regione: tutti i dati

Valorizzare il lavoro della viticoltura pugliese, dopo due anni di difficoltà legate alla pandemia da Covid-19, favorendo l'incontro tra domanda e offerta e puntando sulla forza dell'enogastronomia e della condivisione delle conoscenze. Questo l'obiettivo della presenza della Regione Puglia, in collaborazione con Unioncamere Puglia, al Vinitaly 2022, 54esima edizione del Salone Internazionale dei vini e distillati, in programma a Verona dal 10 al 13 aprile 2022.

Sono 110 le aziende vitivinicole ospiti al Vinitaly 2022 nel padiglione 11 della Regione Puglia, in collaborazione con Unioncamere Puglia: avranno l'opportunità di posizionare i propri prodotti sui principali mercati del mondo e di confrontarsi con oltre 4.000 aziende produttrici da 19 nazioni. A Verona sono attesi 700 top buyer da oltre 50 paesi, provenienti in particolare dal Nord America. Fitto il programma delle attività dal titolo "Puglia Wine World": il padiglione della Regione Puglia ospiterà 60 tra eventi, conferenze, incontri di approfondimento e show cooking, realizzati da dieci realtà pugliesi, associazioni per la promozione del vino e operatori economici.

Secondo il "Rapporto ISMEA-Qualivita 2021" dedicato alle produzioni agroalimentari e vitivinicole DOP IGP STG per il comparto vini, la Puglia si posiziona in Italia al 4° posto per impatto economico, con 594 milioni di euro di valore alla produzione 2020, con un aumento percentuale del +27,6% rispetto al 2019. È solo uno dei dati segno della forza del comparto e delle prospettive di crescita che è possibile mettere in campo.

In crescita, inoltre, il numero degli addetti, secondo i dati elaborati dall'Ufficio Studi di Unioncamere Puglia: sono 2.208 al 2021, dato che attesta l'aumento (+189 unità) rispetto a 5 anni prima (erano 2.019 nel 2016). Sul fronte export nel mondo, le cifre del vitivinicolo sono in forte crescita: 208.740.037 euro di valore di prodotto esportato nel 2021, ovvero +2.580.535 euro rispetto all'export 2020 (206.159.502 euro).

Il Dipartimento regionale Agricoltura sul fronte valorizzazione e tutela del settore ha di recente emanato il bando per ristrutturazione e riconversione dei vigneti con una dotazione complessiva di 14.259.409 euro, inserendo delle premialità per i giovani imprenditori under 40, come anche per le imprese iscritte ai Consorzi di tutela di vini Dop. Inoltre la Regione Puglia ha inserito altre sette varietà nell'elenco dei vitigni autoctoni, segno di un'attenzione al recupero delle antiche varietà, che legano insieme la cultura del vino con le tradizioni di una terra, la Puglia, capace di essere eccellente in ogni produzione, dai bianchi ai rosati, passando per i rossi e gli spumanti. In piena emergenza Covid con il bando della Sottomisura 21.3 del Programma di Sviluppo Rurale, sono stati inoltre assegnati 7,4 milioni di euro a sostegno delle imprese agricole del comparto vinicolo, colpite dalle conseguenze economiche della pandemia.


I numeri dell'industria vitivinicola in Puglia - Dati elaborati dall'Ufficio Studi di Unioncamere Puglia



image.png


Sedi di Impresa anno 2021
461, in tenuta rispetto al dato di 5 anni prima (erano 458 nel 2016)



Addetti
2.208, in aumento (+189 unità) rispetto al dato di 5 anni prima (erano 2.019 nel 2016)


Export Puglia-Mondo 2021
208.740.037 € di valore di prodotto esportato nel 2021; è un dato in forte crescita (+2.580.535 €) rispetto all'export 2020 (206.159.502 €).

Top 10 Paesi importatori di vino pugliese nel 2021
Germania55.079.562
Svizzera27.350.455
Albania13.199.753
Stati Uniti13.168.064
Regno Unito13.079.226
Belgio8.204.421
Paesi Bassi7.507.692
Cina7.102.539
Svezia5.791.168
Francia5.532.808



Migliori performance 2021 (aumenti importazioni di vino pugliese rispetto al 2020)
Albania+5.939.304
Stati Uniti+3.586.385
Germania+2.715.011
Svizzera+1.886.312
Belgio+1.843.445
Corea del Sud+1.803.395
Cina+1.634.231
Irlanda+1.613.349
Paesi Bassi+1.362.923
Danimarca+631.597
  • Vino
Altri contenuti a tema
"Ridurre i consumi mondiali di alcol, allarme per i vini di Puglia" "Ridurre i consumi mondiali di alcol, allarme per i vini di Puglia" La Regione è contraria e chiede di distinguere in base al tipo di bevande
Vino: Puglia si conferma seconda regione italiana Vino: Puglia si conferma seconda regione italiana Si prevede un lieve calo della produzione
Passeggiate nella storia, fra saperi e sapori di pane e di vino Passeggiate nella storia, fra saperi e sapori di pane e di vino Dopo la visita degli archeologi di Amsterdam, il programma della Rete museale dell'Uomo di Altamura
Vino, arriva il testo unico del settore Vino, arriva il testo unico del settore Tra le novità anche la salvaguardia dei vigneti storici
“Vinitaly”: Colli della Murgia e Cantine Botromagno presenti a Verona “Vinitaly”: Colli della Murgia e Cantine Botromagno presenti a Verona Dall’8 al 12 aprile la 44ª Fiera Internazionale dei vini e dei distillati
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.