Parco: no rifiuti radioattivi
Parco: no rifiuti radioattivi
Politica

Deposito nucleare, consiglio comunale straordinario

Riunione con un solo punto all'ordine del giorno. La nostra diretta

Si è tenuta la seduta straordinaria monotematica, convocata per discutere della questione relativa al deposito nucleare nazionale. Altamura è presente nella Cnapi (carta nazionale delle aree potenzialmente idonee) con due aree in condivisione con il Comune di Matera.

L'assise è stata convocata dal presidente Dionigi Loiudice dopo l'istanza presentata da otto consiglieri di opposizione. L'ordine del giorno presenta un solo punto: "Non disponibilità alla localizzazione nel territorio del Comune di Altamura del deposito nazionale destinato allo smaltimento a titolo definitivo dei rifiuti radioattivi e del parco tecnologico". La riunione si svolge in modalità telematica mediante videoconferenza.

L'incontro è stato aperto dal presidente del consiglio Loiudice.

La sindaca Rosa Melodia ha ricordato le varie iniziative e i tavoli aperti con gli altri Comuni della Puglia e della Basilicata e con la Regione. Inoltre ha reso noto di aver firmato un documento insieme ad altri dieci sindaci per chiedere al Governo di prorogare il termine per presentare le osservazioni, portando il periodo disponibile da due a quattro mesi, così da avere più tempo per preparare i documenti tecnici con cui esprimere le ragioni del "no". Ciò, anche considerando il periodo che non consente incontri pubblici a causa delle misure anti-Covid19.

E' intervenuto il Prof. Pierfrancesco Dellino (Docente di Geologia e Vulcanologia - Dipartimento Scienze della Terra e Geoambientali dell'Università di Bari; Componente Commissione Grandi Rischi - Protezione civile). In questo territorio "non siamo nelle condizioni di minore rischio sismico", ha detto, facendo riferimento alla possibilità di localizzare un deposito con rifiuti radioattivi ad alta attività. Secondo Dellino, le mappe di Sogin (la società di gestione degli impianti nucleari) non tengono conto delle ultime carte geologiche e della microzonazione sismica. A tal proposito Dellino ha ricordato il terremoto di magnitudo 3.5 avvenuto il 9 novembre del 2018 per segnalare la sismicità del territorio.

L'avvocato Giovanni Moramarco, attivo nell'associazionismo cittadino, è intervenuto per una disamina sulle cause di esclusione dei siti candidabili, con particolare riferimento ai siti di importanza comunitaria e alle zone di protezione speciale e alle falde acquifere, quali argomentazioni da opporre. Propone una commissione di studio inter-comunale.

Piero Castoro, rappresentante del Comitato No scorie Puglia Basilicata – Cam Alta Murgia, già in passato attivo sia contro la militarizzazione dell'Alta Murgia sia a favore dell'istituzione del Parco, ha fatto una cronistoria del pericolo nucleare sul territorio, esprimendo il timore di una presenza di scorie nucleari di provenienza militare nella "polveriera" di Poggiorsini. A tal proposito Castoro ricorda la presenza delle testate nucleari Jupiter negli anni '60.

Dopo gli interventi di esperti e i contributi esterni, il consiglio comunale ha discusso e approvato all'unanimità un ordine del giorno con cui si oppone alla localizzione del deposito nucleare nazionale.

---------------- LA REGISTRAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ------------------------


Il Comune di Altamura ha trasmesso in diretta streaming il consiglio comunale tramite i propri canali istituzionali. Data l'importanza del tema, Altamuralife - quotidianamente presente nell'informazione ai cittadini - in modalità gratuita ha diffusto questa diretta streaming così da fornire una più ampia conoscenza del tema trattato ai lettori e ai cittadini.
  • Nucleare
Altri contenuti a tema
Nucleare: i tre consigli comunali ufficializzano il 'no' al deposito Nucleare: i tre consigli comunali ufficializzano il 'no' al deposito Alla riunione a Gravina sono state approvate le osservazioni
Deposito nucleare, approvate osservazioni per escludere Altamura dalla mappa Deposito nucleare, approvate osservazioni per escludere Altamura dalla mappa Sabato a Gravina si riuniscono i consigli comunali di tre Comuni
Deposito nucleare, convocato il consiglio comunale Deposito nucleare, convocato il consiglio comunale Per l'approvazione delle osservazioni contro la realizzazione
"Deposito nucleare: sei grandi errori nella procedura" "Deposito nucleare: sei grandi errori nella procedura" Il WWF nazionale presenta un documento di osservazioni
Deposito nucleare, aumentano i no in Puglia Deposito nucleare, aumentano i no in Puglia Dopo Altamura e Gravina arrivano le delibere di Laterza e Trani
No al deposito nucleare, la mobilitazione continuerà No al deposito nucleare, la mobilitazione continuerà Il movimento di Puglia e Basilicata pronto a presentare le osservazioni
1 Nucleare, i siti tra Altamura e Matera "non idonei" Nucleare, i siti tra Altamura e Matera "non idonei" Ufficiale il "no" della Basilicata e riguarda pure quelli al confine di regione
Mobilitazione per il no al deposito nucleare Mobilitazione per il no al deposito nucleare Ad Altamura un sit-in in piazza Duomo
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.