Murgia
Murgia
Territorio

Deposito nucleare, i Comuni della Murgia fanno squadra

Per difendere le eccellenze agroalimentari

I Comuni della Murgia e di altre aree della provincia di Bari fanno squadra per contrastare l'ipotesi di localizzare un deposito nucleare nazionale ad Altamura o Gravina.

"Il fatto che a distanza di più di vent'anni si continui a identificare l'area murgiana tra Puglia e Basilicata come possibile deposito delle scorie nucleari è sintomatico della considerazione che si ha a Roma di questa parte d'Italia. La si immagina come una landa improduttiva, senza vocazioni, un deserto collinare disabitato dove, perché no, può avere sede un cimitero radioattivo", scrive Davide Carlucci, sindaco di Acquaviva, Comune capofila dell'associazione "Cuore di Puglia" di cui fanno parte dieci Comuni.

"È quella visione - aggiunge - che noi stiamo cercando di contrastare da anni con l'associazione "Cuore della Puglia" che - anche in partnership con Smart Land e altre realtà del territorio, dialogando con associazioni di agricoltura biologica e sociale, con i Gal, con i distretti del Cibo e con il Parco dell'Alta Murgia - sta proponendo al Governo e alla Regione, e realizzando concretamente, un'idea opposta: una prospettiva fondata sulla valorizzazione della ruralità, dell'agroalimentare, del passaggio, del turismo".

Per dire stop a questa discussione sui siti nucleari, che ci riportano a un triste passato, quello in cui erano presenti le testate atomiche della Guerra fredda, Carlucci propone di "definire una proposta seria di sviluppo del nostro entroterra, che parli di rilancio e potenziamento di aree produttive già punteggiate di eccellenze, di sostenibilità, di energie rinnovabili, di infrastrutture, di interscambi con le coste adriatica e ionica, di ristrutturazione dei nostri attrattori culturali e di riqualificazione dei nostri centri storici, di accessibilità ai disabili e agli anziani, di digitalizzazione e di innovazione, di coinvolgimento dei giovani e di ritorno dei cervelli in fuga".

"La Murgia non si tocca", scrive Slow Food, condotta delle Murge, invitando a tenere alta la guardia. "Per questo siamo pronti alla mobilitazione - afferma il presidente Nicola Curci - attraverso le forme di dissenso consentite dal nostro ordinamento giuridico e nel pieno rispetto della Carta costituzionale, di cui richiamiamo la potenza dell'articolo 21, la libertà di manifestazione del pensiero. Non ci è stato dato un altro pianeta su cui rimediare agli errori commessi e con ogni mezzo. Siamo pronti alla Resistenza, oggi come ieri", ricordando le battaglie degli scorsi decenni contro la militarizzazione del territorio e contro l'inquinamento.
  • Murgia
  • Nucleare
Altri contenuti a tema
Nucleare: i tre consigli comunali ufficializzano il 'no' al deposito Nucleare: i tre consigli comunali ufficializzano il 'no' al deposito Alla riunione a Gravina sono state approvate le osservazioni
Deposito nucleare, approvate osservazioni per escludere Altamura dalla mappa Deposito nucleare, approvate osservazioni per escludere Altamura dalla mappa Sabato a Gravina si riuniscono i consigli comunali di tre Comuni
Deposito nucleare, convocato il consiglio comunale Deposito nucleare, convocato il consiglio comunale Per l'approvazione delle osservazioni contro la realizzazione
"Deposito nucleare: sei grandi errori nella procedura" "Deposito nucleare: sei grandi errori nella procedura" Il WWF nazionale presenta un documento di osservazioni
La Murgia diventa terra di cinema La Murgia diventa terra di cinema Ad Altamura girate delle scene del nuovo film di Cremonini "Profeti"
Deposito nucleare, aumentano i no in Puglia Deposito nucleare, aumentano i no in Puglia Dopo Altamura e Gravina arrivano le delibere di Laterza e Trani
No al deposito nucleare, la mobilitazione continuerà No al deposito nucleare, la mobilitazione continuerà Il movimento di Puglia e Basilicata pronto a presentare le osservazioni
1 Nucleare, i siti tra Altamura e Matera "non idonei" Nucleare, i siti tra Altamura e Matera "non idonei" Ufficiale il "no" della Basilicata e riguarda pure quelli al confine di regione
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.