Giuseppe Lorusso
Giuseppe Lorusso
Eventi e cultura

Da Altamura alle stelle: Giuseppe Lorusso e la fisica nucleare

Il giovane scienziato internazionale ospite del Club Federiciano


Un "archeologo delle stelle", partito dalla piccola officina meccanica paterna di via Gravina per giungere ai vertici della ricerca internazionale nel campo della fisica pura.

Questo e tanto altro è Giuseppe Lorusso, giovane ma già affermato studioso altamurano, ospite d'onore ieri di una affollatissima iniziativa organizzata dal Club Federiciano nella sala consiliare, nell'ambito della serie di incontri dedicati agli "Altamurani nel mondo".

Un'occasione, quella nel decennale dell'associazione guidata dalla prof.ssa Bianca Tragni, per celebrare uno dei talenti cittadini che si sono fatti onore all'estero, e magari, come sottolineano negli interventi istituzionali il presidente del consiglio comunale Nico Dambrosio e l'on. Liliana Ventricelli, riflettere sulla necessità di cercare di trattenere i cervelli locali che troppo spesso sono costretti a fuggire all'estero.

Classe '77, studente dell'Itis di Altamura e poi di Matera, Lorusso scopre presto l'amore per la fisica grazie a docenti come Romolo Berchicci. Negli anni in cui è ingegneria la facoltà che va per la maggiore, grazie anche all'incontro con il ricercatore Nicola Colonna opta senza esitazioni per la scienza di Einstein, che, come ricorda la prof.ssa Maria Antonietta Di Fonzo, è la porta per la comprensibilità del mistero del mondo.

Laureato a Lecce, inizia presto un percorso internazionale di ricerca, che lo porta prima a conseguire il dottorato all'università del Michigan, negli Usa, poi a perfezionare gli studi al prestigiosissimo Istituto Riken del Giappone, da quasi un secolo fucina di grandi scoperte e invenzioni ad opera di menti creatrici, più che imitatrici, secondo l'insegnamento del mecenate nipponico Shibusawa Eiichi. Ma la folgorante carriera di Lorusso non finisce qui: prossima tappa, l'approdo al National Physical Laboratory britannico, tempio della fisica dei materiali.

Dall'atomo alle stelle, il passo è breve: "L'universo non è un posto tranquillo – spiega Lorusso raccontando l'oggetto dei suoi studi con l'abilità del divulgatore scientifico – le stelle sono veri e propri reattori nucleari e le esplosioni delle supernove aprono una finestra su parti dello spazio ormai estinte. Il ciclo stellare ci consente di guardare indietro nel tempo". Un campo di ricerca che però ha importanti e concrete ricadute per la vita quotidiana: l'energia prodotta dalle reazioni, infatti, è la base per progettare nuovi reattori a fusione per la produzione di energia a basso costo.

"Inseguite i vostri sogni, ma con intelligenza": questo il messaggio finale che Lorusso, il giovane scienziato partito da Altamura per arrivare alle stelle, lancia con una punta di speranza verso un migliore avvenire della società.
18 fotoGiuseppe Lorusso
Altamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe LorussoAltamurani nel mondo: fisico nucleare Giuseppe Lorusso
  • Club federiciano
Altri contenuti a tema
Il Club Federiciano ricorda il Re Gioacchino Murat Il Club Federiciano ricorda il Re Gioacchino Murat Tre incontri per celebrare il re di Napoli
Un concorso per le sculture della facciata esterna del Teatro Mercadante Un concorso per le sculture della facciata esterna del Teatro Mercadante Il Club Federiciano di Altamura lancia l’iniziativa
Il Teatro Mercadante di Altamura visitato in un giorno da 500 persone Il Teatro Mercadante di Altamura visitato in un giorno da 500 persone Ma per la riapertura definitiva bisogna attendere
Sabato si potrà visitare il cantiere del Teatro Mercadante Sabato si potrà visitare il cantiere del Teatro Mercadante Il Club Federiciano organizza la prima festa mercadantiana
Concorso “Castelli Federiciani”, la premiazione Concorso “Castelli Federiciani”, la premiazione A premiare i ragazzi “Federico II in persona”
Club Federiciano, concorso sui Castelli Federiciani di Puglia Club Federiciano, concorso sui Castelli Federiciani di Puglia Ecco le sette scuole vincitrici
Federico e i suoi castelli Federico e i suoi castelli Il Club Federiciano ha organizzato un concorso per le Scuole Medie della Provincia
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.