elicottero carabinieri
elicottero carabinieri
Cronaca

Condannati gli imputati al processo antimafia

Dopo l'operazione contro il cosiddetto clan D'Abramo-Sforza

Sono stati condannati gli oltre 40 imputati nel processo, con rito abbreviato, per un sodalizio di notevole spessore operante ad Altamura negli scorsi anni. L'indagine è stata coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia e ha portato a decine di arresti a novembre del 2019. Ieri, presso l'aula bunker del Tribunale a Bitonto, c'è stata la prima pronuncia della giustizia.

Il gip Paola Angela De Santis ha letto il dispositivo di sentenza sul procedimento penale n.5781/17 RGNR al cosiddetto clan D'Abramo –Sforza. Alte sono state le pene inflitte ai membri del sodalizio su numerosi capi d'accusa, dal traffico di stupefacenti all'associazione di stampo mafioso. Al Comune di Altamura, costituito parte civile, rappresentato e difeso dall'avvocato Giovanni Maria Piscopo, è stato riconosciuto il risarcimento per i danni subiti dall'attività criminosa posta in essere dagli imputati, da quantificarsi in sede civile. Il Comune di Altamura ha ritenuto "doveroso" costituirsi parte civile in questo processo "a difesa dell'immagine della città e del buon nome di una comunità di donne e uomini onesti ed operosi. Il Comune di Altamura si espone pubblicamente per far prevalere la legalità ed il senso di giustizia".

Sono state 45 le condanne. Le pene più alte sono state inflitte a Giovanni Sforza (20 anni) e Nicola Cifarelli (20 anni).

Con il giudizio di primo grado è stata disposta, inoltre, la confisca di quattro appartamenti, un'attività commerciale e due veicoli.

Per questa stessa inchiesta è in corso un altro processo con rito ordinario in cui è imputato Michele D'Abramo.

(Notizia aggiornata in data 10 aprile 2021)
  • Direzione Distrettuale Antimafia di Bari
  • Processo
Altri contenuti a tema
1 Inizia processo antimafia al clan D'Abramo Sforza Inizia processo antimafia al clan D'Abramo Sforza Il Comune si costituisce parte civile
1 Processo per la morte di Domi Martimucci, confermate le condanne in appello Processo per la morte di Domi Martimucci, confermate le condanne in appello Per la Corte fu "omicidio volontario"
Inchiesta "Pandora", chieste 91 condanne per associazione mafiosa Inchiesta "Pandora", chieste 91 condanne per associazione mafiosa Due clan di Bari dominavano in tutta la provincia, anche ad Altamura
Uccise la figlia di tre mesi in ospedale, chiesto l'ergastolo Uccise la figlia di tre mesi in ospedale, chiesto l'ergastolo I pm hanno chiesto la pena massima per il padre
1 Violenza sessuale su una minorenne, condannato 30enne altamurano Violenza sessuale su una minorenne, condannato 30enne altamurano Una pena di 3 anni di carcere. L'uomo è sotto processo anche per l'atroce storia della morte della figlia neonata
Inchiesta antimafia "Kairos", gli arrestati salgono a 20 Inchiesta antimafia "Kairos", gli arrestati salgono a 20 In manette un complice dell'omicidio di Domenico Fraccalvieri avvenuto nel 2011
Omicidio Cammisa, arrestati il mandante e l'esecutore Omicidio Cammisa, arrestati il mandante e l'esecutore Delitto maturato per i traffici di droga. L'uomo fu ucciso in casa mentre era insieme alla figlia di 5 anni
1 Processo mafia – politica, guai per tre carabinieri Processo mafia – politica, guai per tre carabinieri L’accusa: hanno reso false testimonianze per coprire il boss e incolpare i colleghi
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.