Olio
Olio
Economia

Agricoltura, in Puglia il biologico ha una marcia in più

Una delle regioni con le maggiori percentuali di operatori e di consumi. Coldiretti prevede una crescita ulteriore

Elezioni Regionali 2020
I prodotti da agricoltura biologica hanno una marcia in più. E la Puglia eccelle tanto da essere una delle tre regioni più "bio" in Italia con 255.853 ettari di coltivazioni e 10.029 operatori biologici. Numeri che producono un incremento del 50% degli operatori rispetto all'anno precedente, con una tendenza in continua crescita.

Dati che sono salutati positivamente dalla Coldiretti Puglia. Continua, infatti, l'aumento tendenziale dei consumi delle ditte di trasformazione e dei servizi connessi alla filiera dell'agricoltura biologica come agriturismi, mense bio, ristoranti e operatori certificati, il tutto pari ad un aumento dell'81 percento.

L'organizzazione agricola auspica che il settore biologico possa diventare "uno strumento di valorizzazione e un bacino di approvvigionamento di prodotti di alta qualità al prezzo giusto e un valore aggiunto per gli enti pubblici sensibili alla corretta alimentazione di adulti e bambini". Infatti l'altra sfida è introdurre nella refezione scolastica ed ospedaliera prodotti provenienti da agricoltura biologica.

Quanto ai comparti del settore primario, le pratiche bio interessano tutti i comparti agricoli olivo (32%), cereali (22%), vite (6%), frutta (2%). Anche rispetto al segmento dell'acquacoltura biologica 3 impianti sono pugliesi.

La continua richiesta di prodotti freschi e di stagione stimola l'imprenditore biologico a ricercare ulteriori forme di contatto commerciale con il consumatore. "I timori dei consumatori, innescati dagli scandali alimentari, si sono tradotti – conclude Coldiretti Puglia - in una seria preoccupazione per la sicurezza alimentare e in una domanda crescente di garanzie di qualità e maggiori informazioni sui metodi di produzione".
  • Agricoltura
  • Coldiretti Puglia
Altri contenuti a tema
1 Si presenta il Distretto agroecologico Si presenta il Distretto agroecologico Riconosciuto dalla Regione Puglia, copre l'area delle Murge e del Bradano
Attività extra-agricole, la Regione stanzia altri 20 milioni Attività extra-agricole, la Regione stanzia altri 20 milioni Per gli investimenti in attività agrituristiche o produzioni complementari all’agricoltura
1 Riecco i cinghiali, si ripete il fenomeno dei danni all'agricoltura Riecco i cinghiali, si ripete il fenomeno dei danni all'agricoltura Segnalate numerose incursioni
Agroalimentare, Altamura in quattro distretti del cibo Agroalimentare, Altamura in quattro distretti del cibo Soddisfazione del consigliere regionale Colonna
1 Ordinanza di Emiliano per le attività negli orti Ordinanza di Emiliano per le attività negli orti Gli spostamenti ora sono consentiti
2 Spostamenti nelle campagne per "hobbisti", pressing su Emiliano Spostamenti nelle campagne per "hobbisti", pressing su Emiliano Aumentano le sollecitazioni per consentire questa attività
Zucchine a 3,50 euro al chilo, prezzi triplicati dal campo alla tavola Zucchine a 3,50 euro al chilo, prezzi triplicati dal campo alla tavola Cosa accade nel settore agricolo e commerciale? La denuncia di Coldiretti
L’azienda pugliese Lofrese Legumi diventa Società per azioni L’azienda pugliese Lofrese Legumi diventa Società per azioni Evoluzione societaria per l’azienda in continua espansione
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.