erbacce via Powell
erbacce via Powell

"Erbacce in via Baden Powell, il Comune intervenga"

I privati non ripuliscono nonostante un’ordinanza sindacale? Lo faccia l’amministrazione comunale, multandoli

La gestione del verde e il rispetto del decoro del territorio sono sempre sotto gli attenti occhi dei cittadini che non mancano di segnalare situazioni di criticità.

Come nel caso di via Baden Powell ad Altamura, dove un lettore ha voluto segnalare la presenza di erbacce che hanno invaso i marciapiedi facendoli di fatto scomparire, nonostante una ordinanza sindacale che invitava i proprietari a pulire, pena l'esecuzione in danno dei lavori di manutenzione del verde, con relativa sanzione amministrativa.

"Come sempre siamo in una città dove le ordinanze non si rispettano!"- è lo sfogo del lettore, che poi conclude- "Alla fine i marciapiedi a cosa servono? A far crescere le erbacce tanto c'è la strada! E come diceva qualcuno Me ne frego".

3 fotoerbacce via Powell
erbacce via Powellerbacce via Powellerbacce via Powell
  • Verde urbano
Altri contenuti a tema
Villetta in via Bari, fiorisce l'aiuola Villetta in via Bari, fiorisce l'aiuola Al posto della fontana smantellata per troppi atti vandalici
2 Troppi danni e atti vandalici, addio fontana nella villetta in via Bari Troppi danni e atti vandalici, addio fontana nella villetta in via Bari Comune interviene: al suo posto ci saranno fiori e alberi
Verde pubblico, affidato il servizio per cinque mesi Verde pubblico, affidato il servizio per cinque mesi Sarà una azienda romana a gestire l'appalto
1 Restyling per via Nola Restyling per via Nola La Giunta approva l'atto di indirizzo
Per adottare il verde urbano... Per adottare il verde urbano... L'assessore Genco e i giovani di Rinnovamento Altamura stilano un Regolamento
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.