murgia sport altamura
murgia sport altamura
Volley

Analisi andata Murgia Sport Altamura

La squadra altamurana si rivela una matricola “di lusso”

Terminato il girone di andata è tempo di analisi anche per il team allenato da mister Danilo Paglialunga, ottimamente coadiuvato dal secondo: Salvatore Cappielo. Non è solo il primo posto in classifica a far pensare che questa squadra stia già andando oltre ogni più rosea aspettativa, ma anche la consapevolezza che, col passare delle settimane, i LEONI stanno diventando sempre più squadra, sempre più in grado di intrecciare il proprio contributo fino ad esprimere una pallavolo di ato livello. Miglior quoziente set, miglior quoziente punti, minor set subiti: sono solo fredde statistiche ma racchiudono il pazzesco ruolino di marcia di una matricola "di lusso" che nessuno, a ottobre, avrebbe immaginato così in alto in classifica.
Per analizzare, però, questo girone di andata bisogna fare un piccolo salto indietro nel tempo fino ad arrivare all'estate del 2008 quando la dirigenza Murgiasport decide di allestire una squadra in grado di vincere il campionato di serie C e risalire nel "volley che conta" e regalare un sogno ai tifosi altamurani spesso delusi da questo sport. Obiettivo raggiunto in un anno dopo aver dominato dalla prima all'ultima giornata il campionato.
Quest'estate ci sono stati dei rientri importanti, oltre ai confermati ed ai giovani già protagonisti nello scorso campionato e, purtroppo, qualche necessaria partenza(ne approfittiamo per ringraziarli dei successi condivisi).
Una squadra allestita con un mix di esperienza e gioventù per non sfigurare in un campionato impegnativo come quello di B2 con la mentalità vincente aggiunta all'esperienza della gavetta nel campionato inferiore. Il fato ha voluto che il battesimo fosse di fuoco, per la matricola murgiana, in terra ugentina contro una delle principali candidate al salto in B1:obiettivo lottare fino alla fine. I LEONI andati sotto due set a zero sono riusciti a portarsi in parità perdendo con onore al tie-break.
Sin da subito si è capito, da questo, che i ragazzi avrebbero fatto più del loro compitino ed avrebbero messo il cuore in ogni partita. Sicuramente quest'impresa sfiorata ha dato coraggio ai biancorossi che hanno infilato tre successi consecutivi, violando il caldissimo catino di Squinzano, prima di arrendersi sull'altrettanto difficile parquet di Martina.
I veri campioni, però, si vedono subito dopo una sconfitta ed i nostri hanno immediatamente reagito battendo la fortissima Pallavolo Matera e Foggia in trasferta. Qualche pecca di inesperienza ci ha fatto sbandare ad Alessano, ma di lì sono arrivate cinque vittorie consecutive che hanno regalato alla Murgiasport il titolo di campione d'inverno.
La prima di ritorno sarà di sicuro una partita indimenticabile con una cornice di pubblico che auspichiamo essere degna dei grandi eventi: ospiteremo i Falchi di Ugento che, di sicuro saranno seguiti dai numerosi loro sostenitori e dovrà essere spettacolo sia sul campo sia sugli spalti.
Ilario Ninivaggi
MURGIASPORTALTAMURA - FALCHI UGENTO
sabato 6 febbraio 2010
18.30 - 21.30
PalaBaldassarra, Via Manzoni, Altamura
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.