Laurea
Laurea
Scuola e Lavoro

Pubblicata la graduatoria del bando Pass laureati

Oltre 500 le domande finanziate

È stata pubblicata la graduatoria relativa all'avviso "Pass Laureati", una misura voluta dall'Assessorato all'Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Puglia, guidato da Sebastiano Leo, che destina 20 milioni di euro per finanziare la formazione post-universitaria degli studenti pugliesi.

Obiettivo dell'iniziativa è favorire e sostenere l'alta formazione attraverso l'erogazione di voucher a rimborso totale o parziale delle spese sostenute per frequentare:
- master di I o II livello, erogati da Università italiane e straniere, pubbliche e private riconosciute dall'ordinamento nazionale (che attribuiscano almeno 60 CFU);
- master accreditati dall'ASFOR (Associazione Italiana per la Formazione Manageriale) o da organizzazioni internazionali che si occupano di formazione (EQUIS o AACSB, Association of MBAS), erogati da Istituti di formazione avanzata sia privati sia pubblici.
Secondo i dati diffusi dal consigliere regionale Enzo Colonna sono 501 le istanze di concessione del contributo ammesse, che usufruiranno di voucher di importo massimo di 7.500 euro, per percorsi formativi svolti in Italia, e 10 mila euro per quelli svolti all'estero.
Grazie alle integrazioni apportate lo scorso novembre alla prima versione del bando, oltre al costo di iscrizione al master, saranno riconosciuti anche i rimborsi per trasporto, vitto e alloggio, attribuendo contributi differenti a seconda della sede di svolgimento del master.

Tali somme saranno riconosciute in differenti entità in base al valore ISEE del candidato e in particolare:
- 100% in caso di ISEE sino a 10.000 euro;
- 90% in caso di ISEE da 10.001 a 20.000 euro;
- 80% in caso di ISEE da 20.001 a 30.000 euro.
391 sono invece le istanze non finanziate a causa di mancanze e difetti nella formulazione delle domande, carenze documentali o incoerenza con le caratteristiche dei percorsi formativi finanziabili.

Tuttavia coloro che non hanno ottenuto i voucher o non hanno presentato istanza per qualsivoglia motivo e gli studenti che sono prossimi a conseguire la laurea potranno presentare domanda a un nuovo bando regionale che, come ha annunciato l'Assessore Leo, a breve sarà adottato con un'importante novità: sarà prevista infatti una procedura "a sportello", ossia senza scadenza fissa ma con possibilità di presentare istanza sino ad esaurimento delle risorse disponibili. Questo consentirà di coordinare meglio, per gli studenti, i tempi di iscrizione al master con quelli di presentazione delle istanze e di concessione del voucher.

    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.