Lettera concorso
Lettera concorso
Eventi e cultura

Premiazione del concorso Meravigliose rarità

Giunge al termine il concorso AMARAM

Tutti pronti per la premiazione del concorso "Meravigliose rarità" grazie all'inesauribile forza dell'associazione AMARAM, giunto alla sua seconda edizione.

Il concorso, rivolto agli studenti della scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado di tutta Italia, ha fra i suoi obiettivi quello di stimolare la riflessione critica, la creatività e la fantasia degli studenti con elaborati artistici, multimediali e letterari frutto sia di una condivisione artistica del gruppo classe che di una propria personale spinta creativa. L'enorme partecipazione di studenti di tutta Italia, dimostra come è possibile vincere l'isolamento e talvolta l' inquietudine legata alle malattie rare partendo dalla scuola, luogo in cui si formano i cittadini di domani.

Tutti i lavori sono stati valutati da una commissione di cinque giurati che hanno espresso una grande soddisfazione e ammirazione per tutti gli elaborati prodotti e per il grande impegno dedicato.
La premiazione, si terrà il 12 maggio dalle ore 17.00 presso il teatro parrocchia "SS. Maria del Carmine in Via Madrid ad Altamura dove verranno esposti gli elaborati della prima e seconda edizione e premiati i primi tre vincitori di ciascun ordine di scuola. Il pomeriggio sarà allietato da spettacoli circensi della piccola Scuola di circo di Altamura e da un' emozionante proiezione di un video messaggio dedicato al Amaram da parte di Ivan Cottini, ex modello ammalatosi di sclerosi multipla e che quotidianamente conduce la sua personale lotta sulla la vita senza arrendersi mai, a dimostrazione di come, nonostante le mille difficoltà si può sempre donare il massimo a se stessi e agli altri.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.