magna grecia awards
magna grecia awards
Eventi e cultura

Lorella Cuccarini madrina del Magna Grecia Awards

Premiazione il 12 maggio al Teatro Mercadante

Al via la 20° edizione del Magna Grecia Awards, manifestazione istituita nel 1996 dallo scrittore Fabio Salvatore, per premiare e valorizzare l'operato di uomini e donne, figli di nuove forme culturali e comunicative che si sono contraddistinte durante l'anno. I candidati saranno premiati durante la cerimonia di chiusura che si terrà venerdì 12 maggio presso il teatro Mercandante di Altamura (BA), in Puglia, madrina del MGA è Lorella Cuccarini.

L'edizione di quest'anno prende spunto dal famoso brano di Nek, "Questo so di Me" e si prefigge di raccontare la vita dei suoi premiati testimoni autentici del nostro tempo, dall'impegno civile alla laicità di un paese, dalle battaglie per l'integrazione, al riconoscimento di tutte le abilità nello sport, passando per la cultura, la giustizia, la solidarietà, lo spettacolo, la televisione, la recitazione, la bellezza, il bel canto e il giornalismo, esaltando le difficoltà che diventano occasioni fino ai nativi digitali.

Molti nomi noti tra i candidati alla 20° edizione del MGA, ma saranno solo alcuni i premiati di questa importante edizione, che verranno selezionati dal comitato scientifico che ogni anno si occupa di valutare e scegliere le figure più influenti dell'anno in diversi ambiti e che saranno annunciati nel corso della Conferenza Stampa che si terrà il pomeriggio del 12 maggio. A ogni nomination è associato un premio che rappresenta le diverse categorie in gara, come il premio Agorà dedicato al giornalismo italiano e alla corretta informazione e il Livio Andronico dedicato alla scrittura e all'inchiesta, il premio Skenè dedicato agli attori uomini e il Talìa per le attrici donne. Un riconoscimento anche ai giovani grazie al premio Orfeo per gli young Idols e il Bewons dedicato alle webstar. Per la prima volta quest'anno è presente un premio dedicato allo sport il Exempli Gratia. I premi Koinè e Clio sono invece dedicati alle donne e agli uomini della televisione, il Giovanni Paisiello alla musica italiana e il premio Musae per la bellezza e l'arte. Fulcro del Magna Grecia Awards sono i premi dedicati a chi si impegna in opere sociali e di volontariato, come il Civil Servant e il premio Humanae Vitae dedicato alle opere umanitarie. Ultimo, ma non meno importante, il premio Saverio Mercadante/Città di Altamura, simbolo del Magna Grecia, dedicato alla città che ospiterà le premiazioni e sarà consegnato al personaggio simbolo della serata e infine il premio Eccellenza/Franco Salvatore, simbolo della manifestazione e dedicato uomini e donne che hanno fatto dell'impegno civile e della legalità la loro vita

La cerimonia di Gala sarà condotta da Fabio Salvatore, Fondatore e Presidente del premio, insieme con l'attrice Sarah Maestri e la conduttrice Mary De Gennaro. La colonna sonora è stata composta da Giorgio Capitta, figlio d'arte e giovane compositore contemporaneo.

La 20° edizione avrà come ospiti d'onore alcuni degli Ambassador del Magna Grecia Awards, come il Civil Servant e l'imprenditore Matteo Marzotto, il giornalista e direttore di Videonews Mediaset Claudio Brachino, l'attrice Francesca Cavallin, il prete anti Camorra Don Aniello Manganiello, il giornalista e conduttore di Skysport24 Mario Giunta, l'ex campione Moreno Torricelli e il ballerino Pasquale Di Nuzzo.

Quest'anno il Magna Grecia Awards ha scelto di sostenere l'Associazione "Trenta Ore per la Vita", in particolare modo il progetto "Home", perché ogni bambino malato di cancro ha bisogno sempre di una casa, anche in ospedale, attraverso un'attività di for racing durante il corso dell'evento.

Il Magna Grecia Awards è promosso e sostenuto dal Comune di Altamura, sotto l'Alto Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, con il Patrocinio della Regione Puglia e della Città Metropolita di Bari e di Puglia Promozione, del Teatro Pubblico Pugliese. Partener solidale dell'evento l'Associazione "Una stanza per un sorriso onlus".

Il Magna Grecia Awards nasce per valorizzare l'operato di uomini e donne, figli di nuove forme culturali e comunicative, contaminate dall'esaltazione e dalla fioritura di grandi intelletti segnati dagli ideali e valori della Magna Grecia, in una serie di riconoscimenti pensati e tributati in armoniche suggestioni, donate da chi ha ben saputo imprimere i percorsi storici, umani e professionali di questa "Grande Madre", culla di cultura e di civiltà. Oggi il premio, istituito in Puglia dal fondatore Fabio Salvatore, ha una caratura nazionale e internazionale e sceglie di solcare la via dell'antichità, ponendo l'attenzione sulla forza dell'anima ed il talento di uomini che, in svariate forme, contribuiscono a migliorare i percorsi della conoscenza, del sapere, della solidarietà, segnanti l'anima.
  • magna grecia awards
Altri contenuti a tema
3 Magna Grecia Awards: marketing territoriale, pubblicità e polemiche Magna Grecia Awards: marketing territoriale, pubblicità e polemiche Cappiello chiede il conto all'amministrazione comunale
© 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.