premiazione concorso policultura
Scuola e Lavoro

La Miglior narrazione per Policultura è del Liceo Scientifico Federico II di Svevia

Gli studenti premiati al Politecnico di Milano

Tre scuole pugliesi sono state premiate al Politecnico di Milano a Policultura, il concorso di storytelling digitale collaborativo a scuola più ampio al mondo.
Il Premio speciale Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione è stato assegnato all'Istituto Comprensivo Giovanni XXIII di Martina Franca (TA) per la narrazione "Da grande voglio lavorare con le STEM".

Il Premio speciale per l'attenzione al ruolo delle donne nella società alla Scuola secondaria di 1° grado Tommaso Fiore di Bari per la narrazione "Addio, casa di bambole".
Mentre il Premio per la migliore narrazione per la qualità comunicativa è andato al Liceo Scientifico e Linguistico Federico II di Svevia di Altamura per la narrazione Books and theatre curtains.
Più di 250 tra studenti e docenti delle 22 scuole finaliste provenienti da tutta Italia hanno affollato le aule del Politecnico di Milano per la premiazione del Progetto Policultura, il concorso attivo dal 2006 ha coinvolto fino ad oggi 37.000 studenti, 3.000 docenti e 18 paesi europei ed extra europei, dalla scuola dell'infanzia alla scuola secondaria superiore.
Grazie a Policultura studenti e docenti delle scuole di tutta Italia creano narrazioni interattive con audio, video, immagini e testo grazie a uno "strumento-autore" (1001storia) sviluppato dal laboratorio HOC-LAB del Politecnico di Milano e reso disponibile alle scuole.

Dal 2006 sono state prodotte più di 1788 storie multimediali, per un totale di 580 ore di narrazioni.
All'edizione 2018 hanno partecipato 2600 studenti e 210 insegnanti che hanno realizzato un totale di 105 narrazioni.
Tanti i temi affrontati nelle narrazioni digitali, dall'ambiente alla cultura e alla filosofia, dalla lotta alla mafia alle STEM, dal cyber bullismo alla disabilità.
Come già anticipato in un precedente articolo, il liceo altamurano, guidato dal dirigente scolastico Giovanna Cancellara, è l'unico tra gli istituti di secondo grado della Puglia ad essere stato selezionato dalla giuria e parteciperà, insieme ad altre cinque scuole superiori d'Italia, alla fase finale del concorso. Il liceo "Federico II" ha partecipato con la narrazione multimediale "Books and Theatre curtains" ("Libri e sipario"), che racconta, in lingua inglese e in 12 capitoli corrispondenti ad altrettanti brevi video, il percorso di alternanza scuola lavoro svolto durante l'anno scolastico in corso dalle classi 3A, 3H e 3G con il teatro "Mercadante" di Altamura.

La narrazione, della durata complessiva di circa un quarto d'ora, esamina i principali argomenti affrontati, la sicurezza a teatro, la comunicazione e l'organizzazione di eventi, l'accoglienza del pubblico. Uno spazio viene dedicato anche ai laboratori seguiti dagli studenti ed allo stage. Con uno stile efficace e diretto, i ragazzi raccontano la loro esperienza attraverso parole e immagini. Tutti i materiali prodotti, dai testi alle immagini ai video al sottofondo musicale, sono stati realizzati dagli studenti con la guida delle docenti Sabina Piscopo, Margherita Susca, Arcangela Gigantelli e Laura Scalera.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.