furti campagne
furti campagne
Territorio

Furti nelle campagne: incontro tra Regione e Coldiretti

Impegno dell'assessorato ad aumentare i controlli

Si è tenuta nella sede dell'Assessorato regionale Agricoltura, una riunione su richiesta della Coldiretti Puglia e la Fondazione Osservatorio sulla criminalità nell'agricoltura e sul sistema agroalimentare per affrontare il tema della sicurezza nelle campagne pugliesi. All'incontro hanno partecipato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, l'assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, il capo di Gabinetto di Giunta, Claudio Stefanazzi, il Segretario generale della Presidenza regionale, Roberto Venneri, i componenti del Comitato tecnico dell'Osservatorio, i magistrati Andrea Baldanza e Cataldo Motta, e il presidente e direttore Coldiretti Puglia, Angelo Corsetti e Gianni Cantele.

"Purtroppo i fenomeni criminosi - ha commentato di Gioia a margine della riunione - continuano e sono sempre più frequenti, piuttosto si assiste al fenomeno, preoccupante, che tali reati vengano sempre meno denunciati per via delle ritorsioni, con uno scoraggiamento degli agricoltori.

La Regione farà del suo meglio per coordinare gli sforzi e presidiare al meglio il territorio.

"Dall'incontro - prosegue - è emersa la ferma volontà di lavorare insieme in maniera incisiva e trovare soluzioni per contrastare i fenomeni criminosi nelle campagne e di attivare a stretto giro una interlocuzione con le Prefetture, attraverso un coordinamento delle stesse. Urge un incontro con il Ministro degli Interni e dell'Agricoltura per capire se ci siano le condizioni per intensificare, anche con gli strumenti già a disposizione dei Ministeri, il controllo del territorio".
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.