Michele Emiliano
Michele Emiliano
Politica

Emiliano indagato dalla Procura di Foggia per una nomina

Il presidente pugliese lo comunica su FB e spiega: "Mai fatta"

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, è indagato dalla Procura della Repubblica di Foggia per una nomina, che poi non è mai stata fatta, presso la sede dell'azienda sanitaria di Chieuti. Lo ha reso noto lo stesso governatore pugliese, pubblicando un lungo post su Facebook e tramite un comunicato stampa.

Dell'indagine si è avuta notizia perché è indagato l'assessore al Welfare Ruggeri.

"Ho appreso dall'assessore Ruggeri - destinatario della notifica di un invito a comparire della Procura della Repubblica di Foggia - di essere anche io sottoposto ad indagini preliminari. Pur non avendo ricevuto alcuna comunicazione ufficiale, voglio io stesso comunicare la notizia per dovere di trasparenza verso i miei concittadini", scrive Emiliano. "L'accusa - aggiunge - consiste nell'avere ricevuto indicazioni politiche da un consigliere regionale per nominare commissario di una Asp una determinata persona. E ciò, nonostante io abbia ritenuto di non accogliere tale indicazione formulatami sin dal febbraio 2019, tanto che nessuna nomina è stata effettuata sino ad oggi. Non ho accolto l'indicazione nominativa ricevuta avendola ritenuta non pienamente soddisfacente alla luce delle mie prerogative discrezionali".

"Infatti - continua - ero libero di proporre alla giunta qualunque nominativo, senza limiti di qualificazione professionale e senza necessità di procedure ad evidenza pubblica non previste da nessuna legge nazionale o regionale per l'incarico di commissario. Rispondo dunque per una nomina mai effettuata, per non avere mai accolto le indicazioni di coloro che la peroravano. Credo di essere il primo pubblico amministratore chiamato a rispondere per una nomina mai effettuata. Anzi per avere respinto la legittima indicazione politica ricevuta da un membro della assemblea legislativa regionale membro della maggioranza di governo che aveva pieno titolo di propormi un nome per quell'incarico".

Per Emiliano i fatti di cui è accusato, cioè le nomine, sono "la assoluta normalità con riferimento alle nomine discrezionali dove i consiglieri regionali di maggioranza e di opposizione normalmente offrono al presidente della giunta indicazioni e suggerimenti data anche la loro conoscenza del territorio. Non escludo che alcune di queste indicazioni siano alle volte pittoresche, veementi, fondate su pressioni e interessi politici, finanche elettorali in alcuni casi, ma a mio parere tali indicazioni sono sempre legittime perché finalizzate all'esercizio di un potere assolutamente discrezionale".

Conferma la sua fiducia: "Resta comunque ferma per principio la mia fiducia nella giustizia alla quale chiedo celerità negli accertamenti".

Consiglieri di maggioranza lo difendono poiché le nomine rientrano nella sfera della politica e non sono illeciti.

Dall'opposizione interviene il Movimento 5 Stelle che ricorda trattarsi della terza indagine sul presidente pugliese. "Emiliano deve venire in Consiglio a fare una volta per tutte chiarezza sulla sua posizione per questa e altre indagini che lo coinvolgono. Lo deve a noi consiglieri regionali e a tutti i pugliesi: non dimentichiamo che alcuni dei suoi assessori si sono dimessi per molto meno".

Emiliano domani è atteso all'Ospedale della Murgia per l'inaugurazione dell'Unità di Medicina Trasfusionale.
  • Procura della Repubblica
  • Michele Emiliano
Altri contenuti a tema
Soffocò la figlia di tre mesi, ecco le motivazioni della condanna a 16 anni Soffocò la figlia di tre mesi, ecco le motivazioni della condanna a 16 anni Secondo i giudici Difonzo non voleva uccidere ma solo "ledere"
Tre pugliesi nel nuovo Governo Tre pugliesi nel nuovo Governo Oltre al presidente Conte nominati ministri Boccia e Bellanova. Gli auguri di Emiliano
Emiliano in visita alla Oropan di Altamura Emiliano in visita alla Oropan di Altamura Al presidente pugliese è stato presentato il piano di sviluppo dall'a.d. Lucia Forte
Emiliano resta senza assessore all'agricoltura Emiliano resta senza assessore all'agricoltura Si dimette Leonardo Di Gioia. Tanti problemi nel settore primario
Inchiesta sanità a Matera, ex direttore Asl torna libero Inchiesta sanità a Matera, ex direttore Asl torna libero Revocata la misura degli arresti domiciliari per Vito Montanaro
Toto-nomi per il presidente del Parco dell'Alta Murgia Toto-nomi per il presidente del Parco dell'Alta Murgia Tra i papabili Massimo Cassano. Ma Enzo Colonna dice no: "Meglio una persona del territorio"
La giustizia cerca casa a Bari. E ad Altamura c'è un immobile vuoto La giustizia cerca casa a Bari. E ad Altamura c'è un immobile vuoto Presente solo il Giudice di pace. Intervista ad Antonio Santeramo, presidente dell'associazione degli avvocati
Domani, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano sarà a Matera Domani, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano sarà a Matera Interverrà con Pittella ad una tavola rotonda sul tema "Il Mezzogiorno che Verrà, tra Passato, Presente & Futuro"
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.