Parco Alta Murgia
Parco Alta Murgia
Territorio

"Controlli negli agriturismi, il nostro Parco è garantito"

Dichiarazioni del vice presidente vicario Cesare Troia

«I controlli che sono stati operati dai Carabinieri Forestali e che hanno interessato l'intero settore agrituristico su tutta l'Alta Murgia, non possono che rappresentare un ulteriore elemento di trasparenza ed eticità oltre che di sostenibilità con i quali il Parco Nazionale e l'intero Consiglio Direttivo sono impegnati.
Dopo anni, e grazie a questi controlli, oggi il Parco può assurgere a dichiararsi "Ente certificato", avendo gli stessi garantito il rispetto delle normative vigenti».

Così il presidente vicario del Parco nazionale dell'Alta Murgia, Cesare Troia, commenta i risultati della campagna di controlli eseguita, per oltre otto mesi, dai Carabinieri Forestali del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, comandati dal Maggiore Giuliano Palomba e d'intesa con l'Ente Parco, su ottanta aziende agrituristiche dislocate su tutto il territorio al fine di tutelare il consumatore e i prodotti tipici della Murgia.

Dai titoli abilitativi dell'esercizio dell'attività all'idoneità sanitaria dei locali di somministrazione, vendita e ristorazione; dalle autorizzazioni edilizie di conformità urbanistica e paesaggistica alla tracciabilità dei prodotti e delle derrate alimentari: i controlli hanno riguardato il rispetto delle disposizioni della Legge Regionale n. 42 del 2013 che regola in maniera precisa e puntuale l'intero settore agrituristico.

«I controlli hanno operato soprattutto in favore dei consumatori e dei gestori onesti!», aggiunge Troia, «pertanto oggi chiunque è ospite nel nostro territorio è garantito sotto ogni profilo qualitativo, non solo ambientale, ma, anche etico ed enogastronomico.

L'attività ha comunque rilevato, tranne sporadici casi, che il tessuto economico ed imprenditoriale del territorio murgiano, è risultato sano. Questo è sicuramente un valore aggiunto al nostro territorio, grazie agli imprenditori che con onestà operano nel settore e a cui il Parco non farà mancare il sostegno dovuto».
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.