Raccolta differenziata kit
Raccolta differenziata kit
Territorio

C'è anche Altamura tra i "Comuni Ricicloni" di Puglia

Presentata a Bari la IX edizione dell’iniziativa targata Legambiente

Sono 113 i Comuni virtuosi di Puglia, tra questi 55 sono i Comuni "Ricicloni", mentre 58 quelli premiati con menzioni speciali. Tra i ricicloni ci sono ben quattro municipi "Rifiuti Free".

Sono questi i dati enunciati da Legambiente nel corso della IX edizione della manifestazione dedicata ai "Comuni Ricicloni", promossa dall'associazione ambientalista, in collaborazione con l'Assessorato alla Qualità dell'Ambiente della Regione Puglia e dall'Anci Puglia.

Dati incoraggianti quelli della Puglia, che fanno ben sperare per il futuro prossimo ma che rappresentano solo un punto di partenza per il raggiungimento degli obiettivi fissati. Il Premio "Comuni Ricicloni" è assegnato ai Comuni che raggiungono la media percentuale di raccolta differenziata pari o superiore al 65%, obiettivo fissato dalla normativa nazionale.

La media regionale sale infatti, fino al 50,5 per cento con una diminuzione degli smaltimenti in discarica, che arriva al 43 per cento dei rifiuti urbani. Questo in sintesi quanto è emerso questa mattina nel corso della premiazione per i comuni pugliesi virtuosi in materia di riciclo dei rifiuti.

«In questa edizione - commenta Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia - aumentano i Comuni virtuosi e grazie al loro lavoro meritorio, che oggi premiamo, la media percentuale regionale di raccolta differenziata è cresciuta di ben dieci punti percentuali rispetto allo scorso anno e di conseguenza si è ridotta la quantità di rifiuti urbani smaltita in discarica. Tuttavia, gli sforzi dei comuni ricicloni rischiano di vanificarsi di fronte alla carenza impiantistica e all'assenza della filiera del riciclo, importante per valorizzare le frazioni differenziate".

"Le classifiche, riferite al 2017 e ai primi nove mesi del 2018, sono state elaborate incrociando i dati raccolti tramite questionario inviato alle Amministrazioni locali e quelli forniti dai Comuni al Servizio Ciclo Rifiuti e Bonifica della Regione Puglia, pubblicati sul suo Portale Ambientale"- spiegano i promotori dell'iniziativa.

Tra le tante categorie e i numerosi riconoscimenti, tra le menzioni speciali, anche Altamura e Gravina, premiate nella sezione speciale "Start up" che contraddistingue le Amministrazioni che nel 2018 hanno avviato il sistema di raccolta porta a porta, raggiungendo percentuali significative di Raccolta differenziata.

Nota dolente del report di Legambiente sono i 35 comuni definiti "Indifferenziati", ovvero che non raggiungono neppure il 10 per cento di raccolta differenziata o che comunque, non ne hanno dato contezza sul portale ambientale istituito dalla Regione Puglia.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.