Elezioni
Elezioni
Politica

Amministrative 2018, la Lista Ambiente e Territorio schierata con il centro destra. Rettifica all'adesione al Patto Etico

Ma date e comunicati non sbagliano: Ambiente e Territorio tra i primi firmata del Patto Etico

Dalla lista Ambiente e Territorio riceviamo e pubblichiamo una parziale smentita all'articolo apparso sul portale Altamuralife lo scorso 26 marzo.

"L'articolo nel riportare la notizia del recente tavolo di discussione tra i soggetti partitici e le liste civiche citati all'interno dello stesso, ha riferito notizie non vere riguardanti la scrivente. Infatti è destituito di ogni fondamento il seguente passaggio del citato brano giornalistico: "Ambiente e Territorio, la lista che sino a pochi giorni addietro era parte integrante del Patto Etico," Non è dunque vero che Ambiente e Territorio abbia mai sottoscritto e/o condiviso un patto con i soggetti che, anche a mezzo della Vs testata, si sono identificati sotto l'appellativo Patto Etico, tanto più che nel comunicato stampa di presentazione del suddetto progetto politico/elettorale, diffuso attraverso il Vs sito Altamuralife.it il 26 Marzo u.s., la lista civica Ambiente e Territorio non è mai stata (giustamente) menzionata. Ambiente e Territorio è un iniziativa di recente costituzione nata dalla voglia di giovani professionisti, di lavoratori del mondo della scuola, del mondo della piccola imprenditoria e delle associazioni del nostro territorio che mira a rimettere al centro della politica comunale Altamurana i cittadini, coloro che la politica, intesa come partecipazione attiva alla vita amministrativa ed allo sviluppo della nostra città, la fanno quotidianamente attraverso il proprio lavoro e le proprie idee.

In quest'ottica Ambiente e Territorio è stata sin dalla sua costituzione uno dei principali promotori della creazione di un patto di natura etica tra soggetti civici, patto che con i soggetti ricompresi in "Patto Etico" non si è mai concretizzato causa l'inerzia pretestuosa degli stessi che avrebbero dovuto istituirlo, motivo per il quale Ambiente e Territorio ha deciso di proseguire la propria attività attraverso altre vie di dialogo con soggetti civici che condividano con decisione i nostri principi e le nostre prospettive per lo sviluppo di Altamura. Si chiede dunque alla Vostra testata giornalistica, seguita con passione da migliaia di altamurani, di voler provvedere, ai sensi dell'art. 8 Legge 47/1948, alla rettifica di quanto riportato nel citato articolo nella collocazione prevista dalla legge e con risalto analogo a quello riservato al brano giornalistico cui la rettifica si riferisce, comunicandoVi che, in difetto, si intraprenderanno le iniziative necessarie volte a tutelare la nostra identità ed immagine".

___________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Per correttezza di informazione la Redazione specifica che in un comunicato stampa inviato dalla Coalizione Patto Etico lo scorso sabato 24 marzo, la lista Ambiente e Territorio era menzionata tra quelle aderenti al Patto. Solo un successivo comunicato stampa del pomeriggio di sabato 24 marzo, chiedeva gentilmente di rimuovere la lista Ambiente e Territorio tra i sottoscrittori del Patto Etico. Tanto dovevamo per spiegare che non c'è nulla di inventato.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.