Provincia Bari
Provincia Bari
Territorio

Agricoltura ecosostenibile, meeting sulla filiera della canapa

Incontro alla Città metropolitana per la Serr, settimana europea della riduzione dei rifiuti

Venerdì 30 novembre, alle ore 10.00, presso la Città metropolitana di Bari, si tiene un meeting istituzionale sull'agricoltura ecosostenibile sul tema "La filiera della canapa" - IV Azione SERR (Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti)

Il Consigliere Antonio Stragapede delegato alla "Promozione e coordinamento dello sviluppo economico della Città Metropolitana di Bari, in seguito alla sottoscrizione di un protocollo d'intesa del 2017 tra Città Metropolitana, Enti di Ricerca ed Università a favore della sostenibilità e tutela ambientale, oltre che sensibilizzazione di culture innovative ed ecosostenibili, ha avviato incontri mirati che vedono la collaborazione dei territori della Città Metropolitana volti a far emerge criticità e proposte, incentivando la nascita di nuove imprese.

Dal 2015 collabora con l'Associazione ComunicÆtica Madeinmurgia.org, con sedi ad Altamura e Gravina, per l'Azione SERR, che sin dalla sua costituzione ha avviato un percorso di sensibilizzazione e valorizzazione di antichi mestieri e si occupa del recupero delle tradizioni colturali, culturali, culinarie del territorio della Murgia e tutela dell'ambiente con l'intento di trasporre consapevolezza, buone pratiche e conoscenza a favore delle nuove generazioni, coinvolgendo enti territoriale e istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado. Per l'edizione 2018 dell'Azione SERR hanno individuato un settore fondamentale e trasversale: "AGRICOLTURA ECOSOSTENIBILE: FILIERA DELLA CANAPA".

L'obiettivo generale dell'IV Azione SERR è promuovere attività finalizzate:
• alla riqualificazione ambientale dei territori rurali
• alla realizzazione di infrastrutture verdi
• alla conversione al biologico attraverso la fitodepurazione
• al riconoscimento e alla valutazione dei servizi eco-sistemici
• al coinvolgimento delle imprese in iniziative di tutela e valorizzazione del Capitale Naturale
• alla nascita di cooperative e aziende per l'inclusione lavorativa
• all'innovazione dei processi di produzione e trasformazione della Canapa Industriale.

L'azione è impegnata nell'avvio di iniziative di implementazione, volte a ottimizzare le sinergie tra Capitale Culturale e Capitale Naturale e a sviluppare esperienze virtuose di green economy nelle aree rurali attraverso il coordinamento dei Distretti Biologici, attività condivise con diversi Comuni della Città Metropolitana e promosse dal Consigliere Antonio Stragapede. L'agricoltura deve essere in grado, prioritariamente, di produrre il cibo necessario alle presenti e alle future generazioni, in quantità sufficiente per consentire un benessere esteso e inclusivo; deve produrre reddito adeguato per gli agricoltori, buona occupazione nelle campagne e qualità ecologica dei prodotti e delle modalità di coltivazione, quali condizioni necessarie per
l'ambiente e per una sana alimentazione secondo la Dieta Mediterranea (PRASSI DI RIFERIMENTO UNI/PdR 25:2016: Dieta Mediterranea patrimonio immateriale UNESCO - Linee guida per la promozione di uno stile di vita e di una cultura favorevole allo sviluppo sostenibile) e per uno sviluppo durevole delle stesse attività agricole.

L'Azione SERR 2018 patrocinata dalla Città Metropolitana di Bari, dal Parco Nazionale dell'Alta Murgia, CNA Area Metropolitana di Bari, Regione Puglia e ANCI con Confindustria Puglia, Federcanapa, Canapuglia, DISSAT Uniba, Slow Food Bari e Puglia, Coldiretti Puglia e altri Enti pubblici e privati, sarà finalizzata alla sensibilizzazione e conoscenza della LEGGE REGIONALE 6 giugno 2017, n. 21 "Promozione della coltivazione della canapa per scopi produttivi ed ambientali" Art. 1 Finalità e oggetto 1. La Regione Puglia, nell'ambito delle politiche di multifunzionalità e sostenibilità delle produzioni agricole e nel rispetto della normativa europea e statale, promuove la coltivazione e la trasformazione della canapa (Cannabis sativa L.) nel territorio pugliese e la sua successiva commercializzazione, quale coltura in grado di contribuire alla riduzione dell'impatto ambientale in agricoltura, del consumo dei suoli, della desertificazione e della perdita di biodiversità; nonché come alternativa colturale a colture eccedentarie".

Inoltre l'Azione si colloca nell'ANNO DEL CIBO, iniziativa voluta dal Ministero delle Politiche Agricole di concerto con il MIBACT. A tal proposito saranno presenti gli Istituti di Scuola Superiore della Città Metropolitana di Bari.

Programma
SALUTI: Consigliere Antonio Stragapede "Promozione e coordinamento Sviluppo Economico dell'area Metropolitana di Bari"
MODERA: Maria Caserta Presidente Ass. ComunicÆtica MAdeinMurgia.org e promotrice Azione SERR MURGIA
RELATORI:
Luigi Trotta dirigente Sezione Competitività delle Filiere Agroalimentari Regione Puglia
Domenico Nicoletti Direttore Parco Nazionale dell'Alta Murgia
Pino Riccardi Direttore Cna Area Metropolitana di Bari
Vittorio Colangiuli Direttore Confindustria Puglia
Rachele Invernizzi Vicepresidente Federcanapa
Giuseppe De Mastro DISAAT Università di Bari
Luigi Tedone DISAAT Università di Bari
Pietro Spagnoletti Coldiretti Puglia
Leonardo Manganelli Slow Food Bari
Antonio Stragapede, Cofounder Centro Fisica Edile
Claudio Natile Canapapuglia

INTERVENTI: Docenti e alunni di Istituti di Agraria; Aziende Agroalimentari
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.