Gran Fondo dei Trapiantati
Gran Fondo dei Trapiantati
Salute

Ad Altamura e Matera la “Gran Fondo dei trapiantati”

In bici per promuovere la cultura della donazione di organi e del trapianto

In bicicletta per passione. In bicicletta per nobili finalità sociali.

Non una gara agonistica, non una semplice passeggiata da cicloamatori.

La "Gran Fondo dei trapiantati" è una maratona che porta in giro la cultura della donazione degli organi.

L'iniziativa, promossa dall'associazione amici del trapianto di fegato onlus è realizzata in collaborazione con i medici del coordinamento prelievo e trapianto di organi dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e si avvale di testimonial di eccezione come i campioni delle due ruote Felice Gimondi, Ivan Gotti, Paolo Savoldelli e Giuseppe Guerrini.

La manifestazione è giunta alla sua 15esima edizione e quest'anno si svolge dal 8 al 14 ottobre in 5 tappe, da Salerno a Matera, per un totale di 315 Km.

I ciclisti in questa edizione 2018 toccheranno tre regioni: Campania, Basilicata e Puglia.
Alle tappe tre tappe campane (Caserta-Napoli di 85 Km; Napoli- Positano di 70 km e la Positano- Salerno di 40 km) si aggiungeranno le due tappe appulo-lucane (da Potenza ad Altamura di 80 km e la tappa conclusiva, Altamura-Matera di 40 km). Ad Altamura l'arrivo è previsto il 12 ottobre e l'accoglienza è programmata presso l'Ites "Francesco Maria Genco".

Nel corso delle 5 tappe i corridori e il loro entourage, compreso alcuni infermieri e medici del Giovanni XXIII di Bergamo, organizzeranno degli incontri per sensibilizzare la popolazione alla cultura del donazione e del trapianto di organi.

Le testimonianza di alcuni trapiantati e i contributi degli esperti di medicina, dimostreranno come i trapianti portano, chi li subisce, a riprendere a vivere una vita normale, con la ripresa dell'attività lavorativa e anche di quella sportiva.

Perché "pedalare e in generale fare sport, è forse la migliore testimonianza che il trapianto ridona una vita normale a quei pazienti che non possono avere altre cure, infonde coraggio a chi è in lista d'attesa e la speranza ai loro familiari"- dicono gli organizzatori.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.