Palazzo Regione Puglia
Palazzo Regione Puglia
Scuola e Lavoro

Lavoratori socialmente utili: dalla Regione 15.000 euro per lasciare il posto

Modifica al Piano di Incentivazione per la stabilizzazione degli Lsu

La Giunta Regionale di ieri, su proposta dell'Assessore regionale al Diritto allo Studio, alla Formazione e al Lavoro Sebastiano LEO, ha approvato una modifica al Piano di Incentivazione per la stabilizzazione dei Lavoratori Socialmente Utili in utilizzo presso le Pubbliche Amministrazioni, che prevede un incentivo di 15.000 euro da destinare al lavoratore che decida volontariamente di cessare l'attività socialmente utile.

"Una ulteriore integrazione al Piano di Incentivazione alla Stabilizzazione – ha commentato l'assessore – che agisce contemporaneamente su due fronti: da un lato incentivando i Comuni e le Amministrazioni ad assumere i lavoratori a tempo indeterminato, dall'altro incentivando l'esodo degli stessi lavoratori a cessare l'attività se prossimi alla pensione o, novità della delibera di giunta approvata ieri, se decidono per un esodo volontario, indipendentemente da quanto manchi alla fine dell'esperienza lavorativa, con un contributo di 15.000 euro".

"Continua – fa sapere LEO – il confronto perenne con le organizzazioni sindacali, che abbiamo nuovamente convocato per il prossimo 10 aprile, al fine di coordinare e monitorare i processi di stabilizzazione degli LSU. La Regione Puglia – ha concluso l'assessore – sta lavorando assiduamente alla soluzione definitiva dell'annoso precariato che riguarda questi lavoratori, che svolgono servizi essenziali per la Pubblica Amministrazione. Ci aspettiamo che il Governo faccia la sua parte, pertanto abbiamo chiesto al Ministero competente lo stanziamento di ulteriori risorse e deroghe. Inoltre, abbiamo richiesto un incontro all'on. Franca Biondelli, Sottosegretario di Stato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con specifica delega alla questione".
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.