Presentazione libro
Presentazione libro
Presentazione libri

Progetto lettura "Fa BENE chi legge!"

sabato 7 aprile 2018 fino a giovedì 26 aprile
Con l'intento di illustrare il progetto riguardante la costruzione di un Centro Dialisi e di un Laboratorio di Immunopatologia Renale presso l'Ospedale Universitario di Mbarara (Uganda), la mano lunga del volontariato ha messo in calendario, nella mattinata del 7 aprile dalle ore 9.00, presso il Liceo Scientifico e Linguistico Federico II di Svevia di Altamura con il patrocinio del Garante Regionale per i Minori della Regione Puglia ,la presentazione del progetto lettura "Fa bene, chi legge!".

Il progetto lettura riguarderà il libro "Banane, riso e cozze" (WIP Edizioni): il volume curato dal nefrologo pediatra Mario Giordano, in collaborazione con Domenico Zonno è il frutto di un viaggio personale e culturale in Uganda. La trasferta è stata pretesto e insieme occasione per programmare la costruzione di un Centro Dialisi presso l'Ospedale Universitario di Mbarara (Uganda).

L'evento è organizzato dall'associazione Meridians Onlus, che ha tra i suoi obiettivi principali proprio la realizzazione di progetti umanitari di assistenza sanitaria in Italia e nel mondo, in collaborazione con: il Liceo Scientifico e Linguistico Federico II di Svevia di Altamura, l'Ufficio Garante Regionale per i Minori della Regione Puglia, l'Azienda Ospedaliero-Universitaria "Riuniti" di Foggia, l'Azienda Ospedaliero-Universitaria "Consorziale Policlinico" di Bari - Ospedale Pediatrico "Giovanni XXII", dalla Facoltà di Medicina dell'Università di Bari, dai Frati Minori della Provincia di San Francesco in Africa, Madagascar & Mauritius coordinati dal pugliese Padre Carmelo Giannone e dalla Fraternità OFS Santa Margherita da Cortona di Altamura.

Chiaro l'intento dell'iniziativa: sensibilizzare gli studenti al sostegno umanitario e alla valorizzazione del diritto allo studio, per far conoscere, attraverso il libro il progetto relativo alla costruzione del Centro Dialisi e del Laboratorio in terra ugandese, in cui potranno prestare il proprio servizio i sanitari che vi aderiscono. Perché nella periferia africana la salute è solo un privilegio di pochi. Lì molti rifugiati provenienti dal vicino Ruanda trovano asilo, nonostante la povertà dell'area e malgrado la mancanza di acqua e di energia elettrica, di strade asfaltate e difficili da percorrere durante la stagione delle piogge; lì la mortalità per AIDS e malaria raggiunge livelli molto alti. Affinché la salute possa diventare un diritto per un numero sempre maggiore di persone, la costruzione del Centro Sanitario è indispensabile e quanto mai urgente.

Ne è esempio e testimonianza la storia di Merekizedeki Nasasira (Merek), 17 anni, ugandese di nascita e pugliese di adozione temporanea che, dopo una sindrome di insufficienza renale cronica diagnosticatagli in Africa, è riuscito a raggiungere Bari per le cure grazie a una comunità-coraggio che ha deciso di regalare al ragazzo una seconda chance, considerata l'impossibilità delle cure in Africa. Grazie ai valori che contano, quelli dell'accoglienza e della cristianità, Merek è arrivato in Italia a dicembre per sottoporsi alle terapie presso l'ospedale "Policlinico - Giovanni XXIII" di Bari, per poi trattenersi in Italia in attesa di trapianto è attualmente ospitato da una famiglia di Altamura e frequenta il Liceo Scientifico e Linguistico Federico II di Svevia di Altamura.

Il progetto sanitario del Centro Dialisi a Mbarara è inserito nel più ampio progetto di sostegno umanitario "Villaggio Puglia a Rwentobo (Uganda)". Grazie alla collaborazione tra numerose associazioni e diversi enti territoriali pugliesi, a novembre 2013 è stata resa possibile la costruzione di una Chiesa dedicata alla Madonna del Carmine e di una La Scuola di Arti e Mestieri "Puglia" (Puglia Vocational Institute Rwentobo - Uganda) sulla strada principale che collega Kampala, capitale dell'Uganda, a Kigali capitale del Rwanda.

La Scuola Professionale "Puglia" è già operativa nella formazione di giovani ugandesi e nel novembre 2015 è stata celebrata la prima consegna dei diplomi ai giovani che hanno frequentato i corsi nella scuola professionale. Sono attivi inoltre programmi di sostegno degli agricoltori ugandesi del Villaggio Puglia di Rwentobo, con progetti di micro-credito.

L'iniziativa si articola in 2 incontri:
  1. Presentazione dell'iniziativa il 7 aprile 2018, il Mario Giordano e Mimmo Zonno racconteranno agli studenti del Liceo Scientifico e Linguistico Federico II di Svevia di Altamura l'esperienza della missione in Africa e di come è nato il libro "Banane, riso e cozze". Intervengono, il Garante Regionale per i Minori dott. Ludovico Abbaticchio, il Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico e Linguistico Federico II di Svevia di Altamura Giovanna Cancellara, l'Avv. Giovanna Facendola, avvocato dei minori, il docente referente del progetto Leonardo Ferrulli . Modera: Anna Maria Di Palma, Associazione Meridians.
  2. Evento conclusivo il 26 aprile 2018. Evento di premiazione delle migliori 3 recensioni del libro in cui interverrà il Preside della Scuola di Medicina dell'Università di Bari Prof. Loreto Gesualdo: Modera Tonia Caldarulo, Associazione Meridians
  • Progetto lettura
Altri contenuti a tema
Al via la 21˚edizione del Progetto Lettura Al via la 21˚edizione del Progetto Lettura Dalla pagina scritta al dialogo e al confronto
Mariolina Venezia ed un misterioso giallo in Basilicata Mariolina Venezia ed un misterioso giallo in Basilicata L’incontro con la scrittrice materana conclude il 20˚ Progetto Lettura
Eva Cantarella ad Altamura in occasione del Progetto Lettura Eva Cantarella ad Altamura in occasione del Progetto Lettura Amore, virilità e ruolo della donna nell'antichità classica
Filippo Bologna presenta il suo romanzo d’esordio, “Come ho perso la guerra” Filippo Bologna presenta il suo romanzo d’esordio, “Come ho perso la guerra” Incontro con l’autore toscano per il Progetto Lettura
Avvisi, scadenze e appuntamenti per i prossimi giorni Avvisi, scadenze e appuntamenti per i prossimi giorni Ulteriori dettagli segnalati in agenda
© 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.