Sporting Altamura - Fortis Murgia
Sporting Altamura - Fortis Murgia
Calcio

La Fortis Murgia crolla sotto i colpi della Fbc

5-0 per i gravinesi nel ritorno di Coppa Italia

Larga vittoria per i ragazzi di Loseto che battono la Fortis Murgia ed accedono al turno successivo di Coppa Italia.

Match di ritorno dissimile da quello d'andata, dove al "Tonino D'Angelo" di Altamura, le due formazioni avevano concluso le ostilità a reti inviolate, esibendo un'intensità di gioco eguale da entrambe le parti, con la sola differenza di qualche palla gol in più a favore dei gravinesi. Ma nel ritorno qualcosa è cambiato. La FBC Gravina, galvanizzata dall'ultimo risultato in campionato (0-5 alla Nuova Molfetta) ha espresso sia per qualità che per vivacità un gioco migliore, mettendo più volte alle corde un buon avversario, non proprio in stato di grazia in questa gara di ritorno. Colpito spesso sulle fasce, l'undici altamurano ha spesso sofferto le incursioni degli esterni gravinesi, Franco e Chiaradia su tutti che, tra una sgroppata e l'altra, riuscivano facilmente a guadagnare il fondo e a crossare verso le punte creando numerose palle gol.
Si segnala un'altra maiuscola prestazione del bomber Scaringella che, oltre alla doppietta, ha corso a perdifiato durante tutti i suoi 80 minuti giocati, andando a pressare gli avversari anche sul 4-0.
Ma veniamo alla cronaca della partita. Spalti gremiti e tifoserie che per motivi di sicurezza accedono all'interno tramite i due ingressi opposti. Avvio rabbioso dei gialloblù che dopo neanche un minuto di gioco colgono subito una traversa con Scaringella su assist di Cardano. Pochi minuti più tardi, è lo stesso Scaringella a propiziare l'autogol che porta in vantaggio i gravinesi grazie ad un'incursione da sinistra.

S'attende il 22' per vedere il secondo gol dell'incontro: è Diego Albano a siglarlo dopo una grave incertezza del portiere avversario che respinge goffamente sui suoi piedi.
La reazione degli ospiti tarda ad arrivare ed è tutta in un debole tiro di Ardino tra le braccia di Cilumbriello, qualche minuto prima dell'intervallo che vede l'FBC avanti per 2 reti a 0.

Si riprende col secondo tempo e dopo 4 minuti, ecco il 3-0 di Gernone che batte con un perfetto diagonale l'estremo difensore ospite. Neanche il tempo di gioire che 4 minuti più tardi arriva il 4-0 di Scaringella con un perentorio stacco di testa su perfetto corner di Cardano. Gravinesi che continuano a tenere in mano il pallino del gioco mostrando un buon fraseggio sulla mediana e compattezza nel reparto difensivo, respingendo i pochi attacchi degli avversari che, pur non essendo in giornata, dimostrano cuore e grinta lottando su tutti i palloni a centrocampo. Si aspetteranno 20 minuti prima di vedere l'ultimo e più bel gol dell'incontro, marcatura che porta la firma di Sisalli che con una magia di tacco all'interno dell'area piccola, spiazza per la quinta volta Giannuzzi.


(a cura di Menico Gasparre)
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.