n
n
Calcio

L’atteso derby viene sospeso al 27’ del primo tempo

Paura in campo per l’infortunio accorso al giocatore Gargiulo

L'attesissimo derby tra la Team Altamura e la FBC è durato 27 minuti fino al momento in cui tutti in campo si sono accorti che le condizioni del giovane calciatore gravinese, Giuseppe Gargiulo, erano serie e che si doveva intervenire con tempestività.
Il giocatore, dopo un duro scontro di gioco con Gambuzza (almeno così ci è apparso di vedere dalla tribuna) si è accasciato a terra dolorante. Attimi di panico quando subito ci si è accorti che le sue condizioni erano critiche.
Trasportato nel locale ospedale è stato sottoposto agli accertamenti del caso, e come si è appreso dal dott. Bruno, medico sociale dell'FBC Gravina, l'atleta dopo circa un'ora dal suo ricovero era cosciente e fuori pericolo. Resterà in osservazione, precauzione necessaria dopo l'iniziale svenimento.
La gara è stata quindi sospesa al 27° minuto del primo tempo quando si era sul punteggio di 0 a 0 e verrà ripresa a data da destinarsi. Le due società con la LND individueranno un'altra data utile e la partita continuerà dal minuto in cui è stata interrotta.
Una giornata iniziata con una meravigliosa cornice di pubblico, con oltre 6.000 presenti allo stadio. Imponenti le coreografie e spettacolare il colpo d'occhio all'ingresso delle formazioni in campo.
Decisione saggia ed apprezzata da tutti quella di non riprendere più la gara, perché lo sport deve sempre dare spazio al lato umano, e lo stato d'animo dei giocatori non garantiva più quella serenità che è alla base di una gara sportiva. Tutti preoccupati per le condizioni del giovane Gargiulo, non si poteva certo continuare a giocare a calcio.
    © 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.