fortis - cerignola
fortis - cerignola
Calcio

Fortis Altamura, impresa con il Cerignola

La squadra murgiana strappa un punto alla corazzata ofantina

È firmata dalla Fortis Altamura l'impresa della 20^ giornata del girone A del campionato di Promozione pugliese. La formazione murgiana, infatti, riesce a strappare un punto, 1 a 1, il risultato finale della partita, alla corazzata Audace Cerignola. Gagliarda la prestazione dei ragazzi murgiani che, pur in emergenza, hanno regalato ad Antonio Valente, appena arrivato in panchina, una bella soddisfazione.

Senza Cirrottola squalificato, Castoro e Cannito infortunati e Ardino influenzato, mister Valente si affida ad una squadra giovanissima. Per gli ospiti, reduci dalle fatiche di Coppa, rientra Dipasquale, schierato in attacco insieme a Morra, con Lasalandra alle loro spalle.
Il tema tattico della partita è evidente sin dalle prime battute: Audace a condurre le danze, Fortis a cercare di ripartire in contropiede. Il risultato, però, si sblocca solo al 17' quando Lasalandra, approfittando di una mezza dormita dei difensori di cada, raccoglie una palla proveniente dalla sinistra e, con un sinistro potente e preciso, fa secco Coretti. La Fortis, comunque, non si scoraggia e dopo una manciata di minuti ha una buona opportunità: lancio lungo di Loiudice per Selvaggi che si invola sulla sinistra, arriva quasi sul fondo ma il suo passaggio non trova nessuno dei suoi compagni. Il primo tempo è tutto qui.

Scoppiettante la ripresa che si apre con il gol del pareggio altamurano. Siamo al 4' quando su punizione dalla tre quarti, Loiudice pesca Selvaggi che, sul limite dell'area piccola, si gira e lascia partire un diagonale che si infila nell'angolo basso. Sulle ali dell'entusiasmo, la Fortis sfiora addirittura il vantaggio con Cappiello che, dopo un contropiede di Clemente, lascia partire un tiro dal limite che fa la barba al palo. Poi, sale in cattedra il portiere altamurano Coretti che al 15' si supera in due occasioni, prima su un tiro cross di Lasalandra, poi su rovesciata di Morra, già pronto ad esultare. Gli ospiti insistono e ci riprovano con Dipasquale, colpo di testa alto al 17', e ancora con Morra, su schema di punizione calciato da Lasalandra al 34', con diagonale deviato sul fondo. Due minuti dopo è sempre Morra a tentare la via della rete ma Coretti non si fa sorprendere mentre l'ultima occasione è per Clemente che a cinque minuti dalla fine, tenta la botta dai venti metri, non centrando la porta. Sterile l'assalto finale del Cerignola, costretto al terzo pareggio di un campionato dominato.
A fine partita grande soddisfazione da parte di mister Valente che inizia la sua nuova avventura sulla panchina della Fortis con un risultato quasi inaspettato.

La classifica, per la Fortis Altamura, non cambia molto ma questo punto può rappresentare una bella iniezione di fiducia in vista dei prossimi impegni, il primo dei quali sarà la trasferta a Bitritto.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.