cimitero
cimitero

Imprigionati all'interno del cimitero

Accade ad Altamura


Una domenica qualunque: la classica visita ai cari defunti si trasforma in una incredibile avventura. No, non è la trama di un film o di un libro, sto parlando della scorsa domenica e della storia di cinque altamurani che, per qualche gioco del fato, si ritrovano intrappolati nel cimitero nuovo.

Un temporale scoppia nel pomeriggio e nel giro di qualche minuto si trasforma in una incredibile tempesta con grandine, vento, tuoni e fulmini. Uno di questi colpisce il quadro elettrico. Tutte le luci si spengono tranne quelle dei lumini: l'atmosfera si fa da film horror. "Tutto ok -tranquillizza il più anziano- il custode o il vigile si accorgerà che siamo qui". Il tempo scorre ma niente e per evitare essere bagnati dalla tempesta alcuni decidono di chiamare amici o parenti. Inutile, la sbarra per entrare nel cimitero con la macchina è bloccata. Il vigile non sa come aprirla (o non vuole, chissà) e dopo una decina di minuti decidono di bagnarsi e tornare finalmente a casa. Niente di grave: solo un bel raffreddore e i piani del pomeriggio rovinati.

E dopo tutte queste peripezie, ora che sono a casa, mi chiedo: e se dentro fosse successo qualcosa? Se fosse stato necessario aprire la sbarra per ragioni di qualsiasi natura? Come si sarebbe risolto il problema? Chi avrebbe potuto risolverlo? Chissà...

Giulia Cornacchia
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.