Anas strada statale 99
Anas strada statale 99

Complanare sul lato sinistro della Statale 99

"Promesse campate in aria"

Salve,
innanzitutto volevo ringraziare e complimentarmi con la redazione di Altamuralife per le notizie (e per il tempismo) che ogni giorno offrite con il vostro portale. Vi contatto perché voglio che questa volta vi interessiate della complanare sinistra (proseguendo verso matera) della SS 99.

Ad oggi i lavori non sono ancora stati ultimati, nonostante a marzo dello scorso anno, mese dell'inaugurazione della strada, gli ingegneri dell'Anas avessero promesso che massimo fino a fine maggio i lavori sarebbero stati ultimati, dando così la possibilità sia ai residenti che agli agricoltori di raggiungere con i propri mezzi le proprie residenze e i propri terreni, visto che giugno è comunque il mese della trebbiatura e come tutti sappiamo i mezzi agricoli non possono circolare su strade statali.

Perciò per raggiungere i terreni siamo costretti ad attraversare una strada privata, adiacente a villette residenziali, all'altezza della Marinella (o pub-pizzeria NoName, per rendere le idee più chiare). Il passaggio ovviamente comporta delle conseguenze.
1. Essendo zona residenziale è pericoloso poichè ci sono bambini che giocano a pallone per la strada.
2. La strada, brecciata, versa in condizioni pietose a causa delle molteplici piogge e dei passaggi di mezzi pesanti, nonostante a marzo dell'anno scorso, poichè il passaggio da lì era obbligato, avevano messo un carico breccia "per accontentare" coloro che passavano.
3. Cosa ancor più pericolosa è la posa, da alcuni giorni, di due blocchi di cemento all'inizio della zona interrotta della complanare, al termine della strada brecciata. I due blocchi sono posti su una curva, cosa che comporta un sostanziale pericolo anche perché sono poco visibili a causa del guardrail, con il quale si mimetizzano. Solo da pochi giorni i due blocchi di cemento sono stati segnalati dai Vigili Urbani con dello spray rosso e con delle corde bianche e rosse. Tutto ciò comporta il fatto che noi residenti e proprietari terrieri dobbiamo ritornare indietro sino al rondò che si trova in prossimità del centro edile Quartarella per imboccare la SS 99 e per percorrerla quasi fino a Venusio perché è li che si trova il primo ponte per l'inversione di marcia.

Ho scritto alla redazione di Altamuralife perchè possiate occuparvi di questo problema, visto che questa situazione va avanti da più di un anno e nonostante gli scioperi e le manifestazioni fatte al comune, i colloqui con il Sindaco e i dirigenti Anas, tutto è rimasto irrisolto e con le promesse campate in aria, tipiche delle istituzioni italiane.

Cordiali saluti

Un proprietario terriero che quasi tutti i giorni percorre la complanare
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.