NUTRI_MENTI

Vitamina A

Preziosa per la salute degli occhi e della pelle…

E' una vitamina liposolubile, il suo assorbimento è correlato alla presenza di grassi nella dieta. In natura si trova maggiormente sottoforma di provitamina: retinolo e carotenoidi. Il retinolo è presente solo negli alimenti di origine animale: olio di fegato di merluzzo, fegato, tuorlo d'uovo, burro, tonno, mentre i carotenoidi si trovano per lo più nella frutta dal colore giallo-arancio: albicocca, pesca, arancia e melone, anguria ed in molte verdure ed ortaggi come carote, cavoli, broccoli, verze, aglio, prezzemolo, tarassaco, zucca, spinaci freschi, cicorie, pomodori e lattuga.

ATTENZIONE! Considerando che la carne, il latte e le uova contengono anche il cosiddetto colesterolo cattivo LDL, si consiglia di assumerla principalmente tramite fonti vegetali.

Quali sono le funzioni principali della vitamina A? E' noto che aiuta la nostra vista, infatti, regola il funzionamento della retina: tipico della carenza di vitamina A è la difficoltà di vedere con luce di bassa intensità (cecità notturna). La vitamina A è implicata nella divisione cellulare, interviene nello sviluppo embrionale favorendo la crescita sana di denti e ossa; è, oltretutto, fondamentale per la funzionalità testicolare ed ovarica e per la produzione di latte materno (funzione galattogena). Preziosa anche per la nostra bellezza, protegge e mantiene sana la pelle e contribuisce alla vitalità dei capelli, promuovendo la formazione dei mucopolisaccaridi della cute e delle guaine del pelo. E' utile nella cura dell'acne, dei foruncoli, delle ulcere cutanee (viene spesso prescritta per applicazioni esterne). I carotenoidi possiedono delle singolari proprietà abbronzanti, poiché stimolano i melanociti, cioè le cellule addette all'abbronzatura. Sono molto resistenti al calore e filtrano le radiazioni ultraviolette neutralizzando gli effetti nocivi dei radicali liberi.

Ancora una volta attraverso gli alimenti si può prevenire l'insorgenza di alcune malattie, la vitamina A, infatti, rinforza il fisico contro le infezioni polmonari ed i carotenoidi sono importanti per la loro azione antiossidante, dunque anti-tumorale ed anti-invecchiamento. Un carotenoide che sta suscitando molto interesse in questi anni è il licopene, di cui è molto ricco il pomodoro, per la sua capacità di ridurre il rischio di cancro alla prostata nell'uomo. Diversi studi hanno dimostrato che non permette l'ossidazione del colesterolo LDL bloccando la formazione di placche aterosclerotiche nel sistema circolatorio.

E'stato riscontrato, in generale, che il consumo di alimenti contenenti vitamina A o i suoi precursori riduce il rischio di cancro, poiché impedisce alle sostanze cancerogene di legarsi al DNA nucleare che può in questo modo replicarsi in modo naturale.

Dott.ssa Anna Pepe
Dott.ssa Teresa Colonna
Dott.ssa Mina Casanova
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.