NUTRI_MENTI

L'anguria

Frutto dissetante e galeotto

Scipione, Caronte, Minosse… caldo senza tregua!
Temperature così elevate ci fanno sentire spossati e privi di energia. Per reintegrare liquidi e minerali persi con il sudore, è necessario bere almeno due litri di acqua al giorno e mangiare molta frutta e verdura, privilegiando quelle di stagione.
Frutto tipicamente estivo è l'anguria che è in assoluto il vegetale più ricco d'acqua. Essa è, infatti, poco calorica (circa 20 kcal per 100 g), contrariamente a ciò che molti pensano, e quindi può essere mangiata liberamente anche da chi segue una dieta ipocalorica. Il suo sapore dolce dipende dalla presenza di sostanze aromatiche e non dall'alto contenuto in zucchero. Va tuttavia ricordato che non vanno mangiati e tantomeno masticati i suoi semi perché hanno un effetto leggermente lassativo. È inoltre preferibile assumerla lontano dai pasti, magari negli spuntini, in quanto, a causa dell'elevato apporto d'acqua, potrebbe rallentare i processi digestivi.

La sua polpa, costituita per il 90% d'acqua, contiene anche discrete quantità di vitamina A, vitamina C e potassio. Questi pochi elementi fanno dell'anguria un frutto dissetante, diuretico e disintossicante, indicato per coloro che soffrono di ritenzione di liquidi, gonfiore alle gambe, ipertensione e cellulite.

La colorazione rossa dell'anguria si deve alla presenza di carotenoidi, sostanze molto importanti durante l'estate in quanto aiutano la nostra pelle a mantenersi giovane e a difendersi dai danni che insorgono a causa di un'eccessiva esposizione al sole. Uno dei carotenoidi dell'anguria è il licopene, contenuto anche nel melone e in grandi quantità nel pomodoro, molto studiato per i suoi effetti antitumorali: ad esempio protegge i polmoni dai tumori causati dal fumo di sigaretta e dall'inquinamento atmosferico.

L'anguria ha anche proprietà afrodisiache: la citrullina contenuta soprattutto nella parte bianca tra la polpa e la buccia, è un vasodilatatore che produrrebbe effetti simili a quelli del viagra, migliorando le prestazioni sessuali maschili.

L'anguria, come molti altri frutti, presenta salicilati naturali e per chi è intollerante a questo gruppo di sostanze, dovrà valutare con un esperto nutrizionista la quantità permessa o l'alternanza di assunzione di questo frutto con altri.
Buona estate a tutti



Dott.ssa Mina Casanova
Dott.ssa Teresa Colonna
Dott.ssa Anna Pepe
    © 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.