Abaco
Abaco
ABACO

Pae-Saggiamente

Riflettere sullo spazio pubblico

Riflettere sullo spazio pubblico significa interrogarsi sulla città, sui luoghi di relazione e incontro sociale, sui luoghi urbani e le loro forme, tralasciando o, spesso, estromettendo da questo concetto il paesaggio, quello che in gergo tecnico chiamiamo territorio extra-urbano. Autogrill, discoteche, centri commerciali, stazioni, oggi, rappresentano la nuova frontiera di progettazione di spazi pubblici e di aggregazione. Il territorio, invece, è lì che chiede di essere attraversato, visitato, conosciuto, grida per essere vissuto. Lo stesso territorio viene visto come un palinsesto, un foglio bianco su cui tutto è realizzabile e trasformabile: strade, capannoni in cemento, edifici abusivi.

In una società fondata sulle autostrade, i cui utenti sembrano "nomadi turisti consumatori di esistenza", interessarsi dei tratturi sembra anacronistico. Eppure in passato queste vie hanno svolto tale funzione, ma anziché viaggiare separate dai luoghi, ad essi, alle loro economie e culture, si integravano.
Quando si pronuncia il termine tratturo è facile l'associazione con le greggi, i pastori e la transumanza periodica, ma tali "strade" sono state battute in diversi periodi dell'anno. Queste vie erbose sono state luoghi di aggregazione in virtù delle taverne, masserie, cappelle, e, anche, di fiere e mercati che nascevano lungo questi percorsi e, qui, portavano uomini di politica, di cultura e di affari.

Recuperare gli antichi tracciati tratturali significherebbe riqualificare, non un semplice sentiero, ma uno spazio con inscritto nelle forme dei suoi luoghi valori etico-culturali, storico-religiosi e politico-sociali.

In un periodo di consumo illimitato del territorio il tratturo diviene un sogno, inteso come recupero del viaggio a piedi, in bicicletta e a cavallo, verso la riscoperta del silenzio della natura e dell'aria pura.

Autore: Donato Colonna
Didascalia immagine: Transumanza, foto di Arturo Cucciolla
    ABACO

    ABACO

    A cura del "Gruppo Esperimenti Architettonici"

    Indice rubrica
    Architettura è paesaggio Architettura è paesaggio L'emozione di chi osserva
    Delusioni Biennali Delusioni Biennali Cammino verso una architettura
    Architettura e (') neccessità di vivere Architettura e (') neccessità di vivere "Viaggio e mentre lo faccio mi accompagna l'architettura"
    Mare Caelum Miscere Mare Caelum Miscere "Siamo minuscoli e alla mercè di grandi forze"
    Nuovi archetipi Nuovi archetipi Dallo spazio alla dimensione
    Housing sociale, una risposta al problema casa Housing sociale, una risposta al problema casa Il suo ruolo importante nella città contemporanea
    Casa “impopolare” e disagio abitativo Casa “impopolare” e disagio abitativo Una forma politica di welfare
    Luoghi comuni Luoghi comuni "La città prende corpo e identità a partire dai suoi spazi aperti"
    Abitare Mediterraneo 2 Abitare Mediterraneo 2 Variazioni sul tema
    Abitare mediterraneo Abitare mediterraneo Identità e radici
    HAbit-azione HAbit-azione L'abitare. Significato?
    Cosa significa Abitare? Cosa significa Abitare? Ecco una tra le tante possibili soluzioni al quesito.
    © 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.