Acqua
Acqua
Territorio

Puglia-Campania, non ci sarà la guerra dell'acqua

Trovato l'accordo per assicurare le forniture alla nostra regione

Nelle scorse settimane il Consiglio regionale della Campania ha approvato una legge con cui ha stabilito che le sorgenti in territorio campano, come quelle di Cassano Irpino, devono essere utilizzate per approvvigionamento idrico nelle province della Campania. Eppure le stesse alimentano la rete idrica che approvvigiona la Puglia che, notoriamente, è "dipendente" dall'acqua che arriva dalla Campania e dalla Basilicata.

Si è creato un problema ma nelle scorse ore la Regione Puglia ha comunicato che è stato trovato l'accordo. Quindi non ci sarà la "guerra dell'acqua".

"Grazie al positivo confronto tra le due Regioni in sinergia con l'Acquedotto pugliese, la Regione Campania, in uno spirito di leale collaborazione, si è impegnata ad approvare in Giunta domani e presentare al Consiglio regionale delle integrazioni alla legge regionale - fa sapere la Regione - per chiarire che tra le infrastrutture della grande adduzione primaria di interesse regionale della Campania, non sono comprese le infrastrutture di interesse interregionale, che rimangono assoggettate alla disciplina dell'accordo di programma vigente. Questo chiarimento normativo supera in modo soddisfacente ogni dubbio e potenziale equivoco per i quali la Regione Puglia esprime la propria condivisione e soddisfazione la questione".

Il presidente Emiliano ha ringraziato De Luca e ha espresso soddisfazione per l'esito del dialogo avviato tra le due Regioni. ''Quando si collabora nell'interesse esclusivo dei cittadini e dello sviluppo dei territori - ha dichiarato - ogni ostacolo viene meno e la secolare vicinanza tra Campania e Puglia ne esce rafforzata. Ringrazio il presidente Vincenzo De Luca e la sua struttura tecnica per essere intervenuti sulla questione: saremo pronti a collaborare nello strategico settore idrico e su ogni altro aspetto di interesse delle due regioni e l'intero Mezzogiorno''.
  • Acqua
Altri contenuti a tema
Si rompe condotta idrica rurale, problemi a Gravina e Altamura Si rompe condotta idrica rurale, problemi a Gravina e Altamura Chiesto urgente ripristino
Le decisioni del Consorzio di bonifica fanno indignare Le decisioni del Consorzio di bonifica fanno indignare Protesta la Cia Puglia per gli aumenti retroattivi
Acquedotto, oggi l'interruzione idrica ad Altamura Acquedotto, oggi l'interruzione idrica ad Altamura Domani il ripristino del regolare servizio
Interruzione idrica ad Altamura Interruzione idrica ad Altamura Programmata nei prossimi giorni per lavori di miglioramento delle reti
Bonus idrico di 1000 euro, da oggi si presentano le domande Bonus idrico di 1000 euro, da oggi si presentano le domande Per chi ha effettuato lavori di risparmio d'acqua. La piattaforma on line e i dettagli
Un progetto per rete idrica e fognaria in zona industriale Un progetto per rete idrica e fognaria in zona industriale Incontro tecnico tra Comune, Regione, Acquedotto pugliese e Autorità idrica
Estendere rete di acqua e fogna a due zone periferiche Estendere rete di acqua e fogna a due zone periferiche Presentata richiesta dell'amministrazione per Parco Bersaglio e Crapolicchio
Ordinanza di chiusura della scuola "Roncalli" per mancanza di acqua Ordinanza di chiusura della scuola "Roncalli" per mancanza di acqua Per oggi e per domani. La causa non è stata individuata
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.