SELECTED

Ospedale della Murgia: un protocollo d'intesa con il Miulli?

Indetta una conferenza stampa per chiarificazioni


dscf0019.jpg
ANGELA COLONNA
Mercoledì 22 Gennaio 2014 ore 10.36

Un protocollo d'intesa tra il nuovo ospedale della Murgia e l'ente ecclesiastico Miulli di Acquaviva? È una questione che richiede maggiore informazione e chiarezza. Ed è il comitato "Salviamo l'ospedale della Murgia" che avanza quesiti di rilievo a tal proposito.

"Con la legge regionale 30 Dicembre 2013 n.45 – si legge in una nota diffusa dal movimento - approvata dallo stesso consiglio regionale cosa succederà? L'art. 27 prevede che in considerazione dell'avvio delle attività dell'ospedale della Murgia, la ASL competente è autorizzata a stipulare protocolli di intesa con l'Ente ecclesiastico Miulli, al fine, si dice, di migliorare l'offerta sanitaria dei servizi. La Regione concorre agli oneri relativi…., la giunta regionale predispone l'atto di programmazione di cui al presente articolo entro il 31 marzo 2014. Questa legge con l'atto di programmazione che si andrà a predisporre, andrà veramente a migliorare l'offerta dell'ospedale della Murgia?".

Ma i dubbi del comitato si riversano anche su altri fronti: "O questo protocollo di intesa è stato concepito per fare un favore all'ospedale Miulli, fortemente indebitato e quindi in difficoltà, svuotando ulteriormente di specialistiche l'ospedale della Murgia, costato alla collettività oltre 180 milioni di euro, prendendo così in giro tutta la comunità murgiana dopo 17 anni?".

Saranno istituite presso la nuova struttura le specialistiche come neurologia, urologia, oncologia, otorinolaringoiatria, medicina trasfusionale? O saranno delegate all'ospedale Miulli? Quelle le domande poste ai partiti, alle organizzazioni sindacali del nostro territorio, ai consiglieri regionali Ventricelli, Zullo, Cassano e Forte.
Intanto, il consigliere regionale Giacinto Forte ha indetto per il prossimo 24 gennaio 2014, alle ore 10,30, una conferenza stampa sul tema "Protocollo d'intesa tra Asl Bari, Ospedale della Murgia e Ospedale Miulli". Nell'occasione saranno presenti anche Nino Sangerardi (giornalista) e Michele Lospalluto, (comitato Salviamo l'Ospedale della Murgia ). L'incontro con i giornalisti avverrà nella sala Beniamino Finocchiaro del Consiglio Regionale, via Giuseppe Capruzzi, Bari.

Savino il 25 gennaio alle 10.57
Strano che altamuralife abbia fatto scivolare piano piano questo articolo a fondo pagina e non lo abbia inserito tra i "contenuti da non perdere".???????
Articolo scomodo con commenti scomodi????
Operatori sanitari il 24 gennaio alle 17.29
Ma il miulli non e´FALLITO???? I dirigenti non sono stati percaso ARRESTATI????
E COME MAI LA REGIONE PUGLIA HA DECISO DI FARE UN ACCORDO PROPRIO COL MIULLI???????La Guardia di finanza non ha percaso scoperto una TRUFFA???
Ventricelli se ci sei DACCI QUALCHE RISPOSTA INTELLIGENTE!!!!!!!
Grazie!!
preghiamo altamura life di non censurare il presente commento .
LORENZO il 24 gennaio alle 12.29
Vi spiego in breve Cosa prevede ai fatti questo protocollo di interessi:
AD ALTAMURA RESTERA´APERTO SOLO IL PRONTO SOCCORSO; ALCUNI REPARTI VERRANNO TRASFERITI AL MIULLI E ALTRI NELLA NUOVA SEDE DEL NUOVO OSPEDALE QUANDO E SE ENTRERA´IN FUNZIONE (i tempi sono ancora troppo lunghi). LA REGIONE PAGA AL MIULLI (in fallimento) tutte le prestazioni
Spero sia chiaro a tutti Cosa c´e´sotto. HAVETE CAPITO?????
angeloantonio il 24 gennaio alle 12.14
I politici locali Hanno ampiamente dimostrato da che parte stanno. :STANNO COL POTERE . Devono spartirsi la torta tra di loro, far mangiare i loro parenti e amici . Proprio coloro che dovrebbero difendere e battersi per l´interesse dell´intera collettivita´fanno gli interessi die potenti.
Mario il 23 gennaio alle 15.51
IL silenzio assordante degli amministratori locali deve far riflettere. Quando c´e´di mezzo il Vaticano scappano tutti.
Alla faccia della laicita´dello stato!!
Mi auguro che il comitato "salviamo l´ospedale della murgia" riesca a organizzare una seria manifestazione con tutti i cittadini onesti die comuni interessati .
Miki il 23 gennaio alle 14.20
Manca nei titoli la cifra pattuita: € 100000 non capendo le modalità di erogazione, il tempo, la durata. Non solo ma quello che è assurdo che che la spesa sostenuta dalla Regione per la mobilità extraregionale non viene presa in considerazione.
vito albero mario salvatore lello il 23 gennaio alle 11.53
VI DICE NIENTE LA COLONIA HANSENIANA?
TRUFFA DA 28 MILIONI DI EURO DA PARTE DELLA DIOCESI AI DANNI DELLA REGIONE ( e´stato tutto accertato dalla Guardia di finanza con relativo sequestro di beni immobili). 300 POSTI LETTO ; 10 PAZIENTI(che potevano essere curati anche a casa) 60 DIPENDENTI TUTTO PAGATO DA NOI.
E ADESSO LA REGIONE STIPULA UN PROTOCOLLO DI INTESA CON QUESTI PERSONAGGI.CI CHIEDIAMO IN CAMBIO DI COSA?
FORSE E´IL CASO CHE LA MAGISTRATURA RICOMINCI A INDAGARE PER VEDERCI CHIARO.
marco il 23 gennaio alle 10.47
qua non c´e´molto da capire. vogliono dare i soldi al miulli per salvarlo dal fallimento . siccome la regione non puo´dare soldi pubblici a un ente privato , Hanno inventato gli accordi di programma e i protocolli di intesa.
SIAMO ALLA SOLITA FREGATURA. SAREBBE INTERESSANTE SAPERE I NOMI DI TUTTI COLORO CHE HANNO VOTATO SI A QUESTO PROTOCOLLO DI INTESA.
antonio il 22 gennaio alle 23.54
Per favore qualcuno mi faccia capire meglio. Noi da Altamura e Gravina dovremmo continuare a spostarci in ambulanza verso Acquaviva, dove avranno le specialistiche e in questo modo continueremo a pagare l'ospedale Miulli per le consulenze che ci faranno. Allora il nuovo ospedale non avrà mai specialistiche che stanno ad Acquaviva. Così il nostro ospedale spenderà di più.
Tommaso il 22 gennaio alle 16.39
Siamo arrivati all'apertura e ora sbuca il protocollo d'intesa così passano ancora 20 anni per le firme così chi è nato nell'anno in cui si iniziò a costruirlo arriverà alla vecchiaia a curarsi , forse!
gigi il 22 gennaio alle 15.44
Chi puo´cambi residenza (basilicata , calabria)
Giuseppe e Maria il 22 gennaio alle 14.51
Ogni anno per le ricorrenze natalizie e´usanza die servi della gleba offrire cospicui doni al Signore del feudo. E´per questo che esistono gli accordi di programma e i protocolli di intesa.
Ringrazioamo sentitamente NIKY E SOCI.

SUDDITI.
I commenti rappresentano le opinioni personali dei lettori di AltamuraLife e non dell'editore o degli autori.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

Ospedale della Murgia
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
Altamuralife Magazine è una testata giornalistica registrata. Direttore responsabile Francesco Dipalo